Approvato il bilancio della Comunità Montana

0
557
comunitamontana
Comunità Montana Castelli Romani e Monti Prenestini
consiglio
Comunità Montana Castelli Romani e Monti Prenestini

Si è riunito lo scorso 22 Aprile il Consiglio della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini che ha approvato il Bilancio di previsione 2016 e la nota integrativa al Documento Unico di programmazione 2016 – 2018. I due importanti documenti contengono le linee strategiche della programmazione annuale e pluriennale dell’Ente, elaborate dalla nuova amministrazione insediata ad ottobre 2015.

Nella stessa seduta è stato approvato anche il rendiconto della gestione 2015 che si è chiusa con un avanzo di circa 350.000,00 euro, grazie ad un ulteriore razionalizzazione delle spese. Risorse aggiuntive che saranno reinvestite in progetti di sviluppo del territorio.

Accanto al potenziamento delle gestioni associate di servizi comunali, già fiore all’occhiello dell’Ente, la nuova programmazione prevede tra l’altro, interventi a sostegno delle ristrutturazioni finalizzate all’efficientamento energetico e la partecipazione attiva alla redazione di un nuovo Piano di Sviluppo Locale da candidare al bando “Leader” della Regione Lazio che si avvale dei fondi europei destinati all’agricoltura.

“Per i prossimi anni” dichiara il Presidente Pucci “vogliamo continuare lungo il percorso intrapreso, cercando di migliorare ulteriormente i buoni risultati finora ottenuti. Continueremo quindi a potenziare il lavoro di rete, ad investire sia sul settore agricolo e agroalimentare, supportando la candidatura di un nuovo GAL per il nostro territorio, che sul patrimonio culturale”.

Per questo significative sono in bilancio le risorse destinate al progetto di valorizzazione del Parco Archeologico e Culturale di Tuscolo, pari a circa 1,3 milioni di euro per lavori che inizieranno entro la fine dell’anno. Nella seduta del 22 Aprile il Consiglio ha approvato anche il regolamento che disciplina le modalità di fruizione e di valorizzazione dell’intera area, nonché la concessione in uso di spazi e le autorizzazioni per riprese fotografiche e cinematografiche.

Print Friendly, PDF & Email