Approvato regolamento Tares in diretta streaming a Rocca Priora

0
1143
Rocca Priora Municipio
Comune di Rocca Priora
Rocca Priora Municipio
Comune di Rocca Priora

Il Consiglio Comunale di Rocca Priora ha approvato, il regolamento della TARES, la nuova tassa sui rifiuti e sui servizi del comune basata sulle tariffe commisurate alla reale produzione di rifiuti.

Per l’occasione è stata assicurata, grazie alla collaborazione di studiomax1956 di Massimo Rossi, la diretta streaming, già preavvisata, al fine di permettere ai cittadini di seguire, anche da casa, i lavori del Consiglio comunale. Un’esperienza di partecipazione diretta e di trasparenza che ha tutti i suoi lati positivi, dal momento che la seduta è stata seguita da quasi cento collegamenti sull’apposito sito: www.ustream.tv/channel/studiomax1956. La seduta può essere ancora vista accedendo al sito di cui sopra o attraverso facebook mediante collegamento a studiomax1956. In questo modo i cittadini possono accedere direttamente all’evento e farsi in proprio una convinzione sui contenuti delle varie posizioni emerse.

Il piatto forte della riunione era costituito dall’approvazione del regolamento TARES, un appuntamento che la maggioranza ha preparato attraverso i lavori della competente commissione consiliare, che ha compiuto un’istruttoria puntuale, attraverso la quale sono state modulate anche le riduzioni, esenzioni e agevolazioni.

“Abbiamo costruito, con l’accordo di tutti – spiega Luciana Fedeli, presidente della 1° commissione consiliare – un sistema chiaro e trasparente di accesso da parte di tutti i cittadini alle possibilità di esenzione e di agevolazione, che consente alle nostre famiglie, soprattutto quelle con problemi, di poter usufruire di sgravi e di riduzioni. Su questo aspetto – – continua Fedeli – c’era stata una grande disponibilità da parte di tutti nella commissione, mentre in Consiglio comunale c’è stato qualche ripensamento da parte della minoranza,  che non mi pare giustificato da motivazioni fondate”.

In effetti durante la seduta di Consiglio le minoranze hanno “tentato, con iniziative di carattere strumentale – sostengono dalla maggioranza – di impedire l’approvazione del regolamento facendo ricorso a proposte di una certa stravaganza, compresa la richiesta di rinviare ad altra data e l’accusa del ritardo nell’approvazione del bilancio di previsione, quando tutti sanno che i bilanci non si possono fare perché non è ancora finito il tormentone IMU (si paga, non si paga? Sarà nuova tassa o no? Ci accompagnerà la service tax?), e non si sa ancora su quali risorse poter contare”.

“Ma la maggioranza ha tenuto ferma la barra – conclude Luciana Fedeli, che è anche capogruppo di Viva Rocca Priora ed ha condotto in porto un provvedimento che dimostra la reale capacità di governare, basata sul progetto politico e sul  confronto chiaro e trasparente”.

Print Friendly, PDF & Email