Ad Aprilia Media cattolici al servizio della democrazia

Prenderà il via giovedì 16 novembre alle 20 il progetto organizzato dalla Diocesi di Albano “Media cattolici al servizio della democrazia”

0
63
marcello_semeraro_vescovo_albano
Il Vescovo della Diocesi di Albano Laziale Marcello Semeraro

Prenderà il via giovedì 16 novembre alle 20, presso la parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Aprilia (via Ugo La Malfa 11), il progetto organizzato dalla Diocesi di Albano “Media cattolici al servizio della democrazia”. L’iniziativa è finalizzata alla diffusione della corretta informazione e propedeutica alla 52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, prevista per il 18 maggio 2018. Il progetto si articola in due fasi. La prima prevede un ciclo di incontri tenuti da importanti esperti del giornalismo nazionale e regionale. La seconda si svolgerà sui singoli territori attraverso l’organizzazione di laboratori, lectiones, dibattiti, premi giornalistici. Tutti gli eventi hanno l’obiettivo di sensibilizzare, attraverso le pratiche del buon giornalismo, alla formazione di spiriti critici. Gli argomenti che verranno discussi negli otto incontri previsti sono: la crisi della comunicazione, il ruolo dei cristiani in politica, la questione migratoria e il dibattito sul fine vita. A introdurre e moderare gli interventi saranno don Alessandro Paone, direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni sociali della Diocesi di Albano e delegato regionale per la Federazione italiana settimanali cattolici, e Mirko Giustini, giornalista di Lazio Sette. Il filo rosso che legherà gli appuntamenti è la riflessione sul ruolo che i mezzi di comunicazione cattolici hanno nella società, in relazione soprattutto alle fake news, l’hate speech e la post-verità. Il format prevede la relazione di un ospite, una breve intervista da parte dei moderatori e un ampio dibattito con il pubblico. Le date scelte sono il 16 e il 30 novembre, il 12 e il 15 dicembre, l’11 e il 25 gennaio, l’8 e il 22 febbraio. Cambi di giorni e di orari saranno prontamente comunicati dagli organizzatori attraverso la newsletter (alla quale ci si può iscrivere inviando nome, cognome, vicariato/comune e parrocchia di riferimento all’indirizzo mail comunicazioni@diocesialbano.it) e l’evento Facebook “Media cattolici al servizio della democrazia”. Qui sarà possibile trovare tutti gli aggiornamenti, gli ospiti, la rassegna stampa e le foto. A ingresso libero e gratuito, gli incontri sono aperti a tutti coloro che hanno a che fare, in un modo o nell’altro, con la comunicazione: dai parroci alle famiglie, dai giornalisti agli addetti stampa, dagli insegnanti ai catechisti, dalle associazioni laiche ai gruppi pastorali, fino a tutte le persone iscritte sui principali social network. Il primo ospite sarà Monsignor Marcello Semeraro, vescovo di Albano. Semeraro. Da ideatore del progetto, il vescovo ha voluto essere presente per inaugurare questo percorso e per portare la sua lunga esperienza di comunicatore. Dal 2007 è presidente della società Nuova Avvenire Editoriale, editrice del quotidiano Avvenire, ed è il primo ad avere visto rinnovato l’incarico per quattro mandati consecutivi.

Print Friendly