Arce, mercato settimanale si cambia

La giunta vara la nuova disposizione dei banchi e l'esenzione dai tributi locali fino al prossimo 30 settembre. Le dichiarazioni di Germani e Petrucci

0
128
postazioni-mercato_arce
Postazioni Mercato Arce

La giunta vara la nuova disposizione dei banchi e l’esenzione dai tributi locali fino al prossimo 30 settembre. Le dichiarazioni di Germani e Petrucci

petrucci_germani
Sara Petrucci e il sindaco Luigi Germani

“ARCE – Mercato settimanale si cambia. La giunta vara la nuova disposizione dei banchi e l’esenzione dai tributi locali fino al prossimo 30 settembre. Con due delibere separate, l’amministrazione del sindaco Luigi Germani prova a rilanciare e a valorizzare lo storico mercato del venerdì. La principale novità riguarda la nuova disposizione delle bancarelle alimentari che lasciano via Milite Ignoto per approdare in piazza Umberto I. I banchi di quest’ultima area, da domani 22 maggio, saranno spostati lungo corso Umberto I, lato belvedere e potranno arrivare, secondo le richieste, fino all’innesto con via Guglielmo Marconi e via Magni. Un intervento importante su cui l’amministrazione stava lavorando già prima dell’emergenza sanitaria. Gli ultimi protocolli di sicurezza per il Covid-19 hanno accelerato la nuova disposizione che renderà il mercato più fruibile sia dagli utenti che dai commercianti. In particolare si avranno a disposizione più aree per il parcheggio: tutto il largario di via Milite Ignoto, il parcheggio verso via Fontanelle e l’area sotto l’ex carcere. Nei venerdì sarà inoltre più semplice arrivare con gli automezzi al palazzo municipale e si avrà un’area pedonale omogenea e più sicura che va dalla chiesa parrocchiale a tutto il corso del paese. «Un provvedimento fortemente voluto da tutta l’amministrazione comunale – ha detto il sindaco Germani – che ha l’intento di agevolare cittadini ed ambulanti. La giunta ha inoltre previsto ai concessionari dei posteggi l’esenzione del pagamento dell’occupazione del suolo pubblico e della tassa sui rifiuti per i mercati che non si sono tenuti e fino al 30 settembre». «Abbiamo raccolto ed ascoltato – ha detto invece l’assessore alle Attività Produttive Sara Petrucci – le richieste dei commercianti ed anche di diversi cittadini. Grazie alla collaborazione del Comandante della Polizia Locale e dell’Ufficio Tecnico è stato possibile ottimizzare gli spazi sia ai protocolli di sicurezza che alle esigenze degli operatori economici. Avremo senz’altro – ha concluso la Petrucci – un mercato più a misura d’uomo, più comodo e sicuro per tutti». Il comandante Giampiero Marzilli ha fatto sapere che l’assegnazione dei nuovi posteggi avverrà tra quanti sono in regola con i versamenti previsti per la concessione delle aree pubbliche e tenendo conto anche dell’anzianità di presenza. Una raccomandazione viene fatta anche ai residenti che dovranno fare attenzione a non lasciare in sosta gli autoveicoli nei luoghi dove ora è previsto il posizionamento delle bancarelle.

Print Friendly, PDF & Email