Arianna Esposito “Marino è città amica dei bambini”

0
750
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino

ATTUALITA’ – E’ una voce che si unisce a quella di centonovantatre Stati del mondo quella della Città di Marino con il vice sindaco Fabrizio De Santis e l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Arianna Esposito in occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza che, la Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia, ha approvato nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989.

«Per ribadire e affermare – dicono – i diritti enunciati nella Convenzione, riconosciuti a tutti i bambini senza alcuna eccezione, distinzione e discriminazione. Diritti che la società deve ricordare, sempre, in ogni azione intrapresa e l’Amministrazione ha il dovere di testimoniare e mettere in atto attraverso iniziative e progetti volti a rafforzare il valore della Convenzione Onu sull’Infanzia, uno fra i più importanti strumenti giuridici a disposizione della nostra società civile e di tutti quelli che, come le Istituzioni, devono operare perché ogni bambino e adolescente abbia le stesse possibilità di vita, crescita e realizzazione del proprio domani. Nell’amore e nel rispetto».

«Da parte di questa Amministrazione – sottolinea il vice sindaco Fabrizio De Santis – l’attenzione e l’immediatezza sono state e saranno sempre alte nei confronti del mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Una presenza costante che, negli anni, abbiamo voluto rendere tangibile con tante iniziative che hanno spaziato dal mondo dell’educazione fino al sociale e allo sport e dove, sempre, abbiamo coinvolto scuole e famiglie. Per camminare, insieme, al fianco dei nostri bambini e dei nostri ragazzi e aiutarli a crescere. Per seminare sogni e raccogliere diritti. Il loro sorriso sarà la nostra soddisfazione».

Tante le iniziative e i progetti promossi dall’Amministrazione in favore dei minori. Tra questi il protocollo sottoscritto con la Caramella Buona onlus, che opera nella prevenzione e contrasto della pedo-criminalità e violenza psicologica e fisica nei confronti dei minori che ha visto Palazzo Colonna, quale primo Comune in Italia, avviare percorsi di formazione e informazione specialistica del suo personale e delle Istituzioni proprie quali Corpo di Polizia Locale, Scuole, Servizi Sociali, Centri di Accoglienza per Famiglie e reti interistituzionali. Con nuove competenze e strumenti di analisi ed interpretazione specifici, indirizzati ad agire nel quotidiano con particolare riferimento alla tutela dei minori.

«Vogliamo che la nostra città – aggiunge l’assessore Esposito – sia sempre più quella dei diritti e dell’amicizia nei confronti dei bambini e delle bambine. Per questo – ricorda – nel giugno scorso abbiamo promosso la Marcia dei Diritti dei Bambini. Una manifestazione organizzata con i piccoli delle scuole del territorio che, quale fiume gioioso e colorato, hanno sfilato per le vie del centro storico facendo sentire la loro voce e rivendicando, in nome di tutti i piccoli della terra, i loro diritti. Con canti, pensieri, poesie a ribadire la libertà e la gioia di essere bambini, diversi e uguali, in tutto il mondo. In ricordo di quel momento, bellissimo – va avanti – il grande mosaico-manifesto posto nel belvedere di piazzale degli Eroi dal valore simbolico, significativo e comunicativo che gli alunni che le classi seconde A-B-C della primaria «Sandro Pertini», in collaborazione con la fondazione «Il campo dell’arte» e l’associazione «Arianna onlus», hanno realizzato e donato alla Città di Marino».

«La tutela dei diritti dei minori – ha affermato ancora l’assessore alla Pubblica Istruzione – è un argomento che richiede presenza costante da parte dell’Amministrazione. Anche tramite la messa in campo di progetti e azioni che prevedano l’utilizzo di figure e organizzazioni specifiche dedicate ma anche attraverso la predisposizione di strutture scolastiche adeguate. Un impegno che questa Amministrazione ha fatto suo fin dal suo insediamento a Palazzo Colonna».

«Nonostante le conquiste conseguite negli anni in tema diritti dei minori – concludono il vice sindaco De Santis con l’assessore Esposito – sono ancora tanti i Paesi del mondo dove i bambini non vengono tutelati a sufficienza. Il nostro impegno, di concerto con le istituzioni scolastiche  e le famiglie – sottolineano – sarà sempre indirizzato a prevenire ogni forma di non rispetto. Per garantire ai nostri piccoli una crescita sana in nome di amicizia, solidarietà e umanità».

Print Friendly, PDF & Email