Arianna Esposito nuovo giovane assessore a Marino

0
1154
Otello Bocci
Otello Bocci

E’ un ricambio generazionale che parte dalle Politiche Culturali ed Educative quello che vede la giovane Arianna Esposito entrare nella rosa dei sette assessori presenti in Giunta. Ex consigliere dell’Udc oggi confluita nel Popolo delle Libertà, è persona dalla capacità amministrativa acclarata dalla sua decennale esperienza nel mondo associativo e della scuola oltre che politico.

A comunicarlo, in sede di apertura lavori del Consiglio comunale di oggi, 10 maggio, il vice sindaco Fabrizio De Santis.

La Esposito andrà a prendere il posto dell’assessore Otello Bocci che, nei giorni scorsi, ha rimesso il suo mandato, assumendone la delega alla Cultura.

«Una novità, che accogliamo e salutiamo con particolare attenzione e affetto, formulando all’assessore Esposito uno speciale e sincero augurio per il suo nuovo impegno – ha detto De Santis –. Per un avvicendamento che nasce dalla volontà di questa Amministrazione di dare voce e spazio ad energie innovative, rispondendo altresì alle normative facenti capo al principio di pari opportunità. Una occasione importante, realizzata grazie alla lungimiranza di un politico di lunga esperienza come l’assessore Bocci. Un uomo dalle elevate doti umane e professionali che ringrazio per l’impegno profuso in qualità di pubblico amministratore al servizio della comunità. Auspicando in una nuova, futura, collaborazione con l’Amministrazione civica, esprimo riconoscenza per la sua disponibilità a fornire idee e supporto tecnico per il progetto di governo della città».

Nella stessa comunicazione, il vice sindaco di Marino ha informato i presenti in merito alla parziale rimodulazione delle deleghe assessoriali attribuite ai singoli membri della squadra al governo della città.

Nello specifico, per Giuseppe Bartolozzi, ad integrazione delle deleghe di funzioni già conferite quali Attività Produttive, Risorse sovracomunali, Rapporti con enti sovracomunali, Turismo e Promozione del territorio, andrà ad aggiungersi quella dello Sport.

Per Remo Pisani, oltre a Servizi Sociali e alla Persona, Decentramento amministrativo e Ambiente, l’incarico di seguire l’ Edilizia scolastica, in precedenza attribuita al vice sindaco Fabrizio De Santis, e la Sanità. Per Pisani c’è la revoca, invece, delle funzioni in materia di Pubblica Istruzione, che sono state assegnate al nuovo assessore Esposito.

«Un grazie – ha detto Arianna Esposito nel suo saluto, rivolgendosi al Presidente del Consiglio Comunale Stefano Cecchi, al vice sindaco, agli assessori e ai consiglieri – per aver avuto modo di partecipare attivamente al governo della città. Incarico che accetto con grande entusiasmo e forte senso di responsabilità. Cercherò – ha sottolineato – pur consapevole delle ristrettezze economiche, di dare il mio contributo al meglio, mettendo a frutto la mia esperienza vissuta sul campo e facendo tesoro degli insegnamenti che questa Amministrazione, nella sua interezza, ha saputo offrirmi in questi anni. Saluto affettuosamente – ha concluso – il consigliere regionale Adriano Palozzi, già sindaco di Marino, con il quale ho condiviso la creazione di questo progetto politico e al quale, in virtù delle deleghe a me assegnate, chiedo di farsi interprete delle necessità del nostro Comune. In termini di iniziative e progetti che più si adatteranno alla storia e alla tradizione, al presente e al futuro del nostro territorio. Un ringraziamento che estendo personalmente anche ad Otello Bocci che ha condiviso il mio ingresso in giunta».

Print Friendly, PDF & Email