Ariccia, il Quartetto Guadagnini a Palazzo Chigi

Appuntamento domenica 10 novembre, alle ore 18:15. con Mozart e Beethoven a Palazzo Chigi di Ariccia con i Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati

0
194
quartetto_guadagnini
Quartetto Guadagnini

Dopo l’entusiasmante concerto mozartiano di venerdì primo novembre, l’appuntamento di domenica 10 novembre, alle ore 18:15, sarà ancora col classicismo viennese ovvero con Mozart e Beethoven. Ancora un ascolto privilegiato nella splendida Sala Maestra di Palazzo Chigi: dopo l’orchestra, la formazione regina della musica da camera ovvero il Quartetto d’Archi. Ancora protagonisti giovani talenti, tra cui il violista Matteo Rocchi già molto apprezzato nelle sue precedenti esibizioni a Palazzo Chigi, quelli del Quartetto Guadagnini che eseguirà due capolavori assoluti del repertorio quartettistico: il Quartetto in do maggiore K465, detto “delle dissonanze”, di Mozart insieme al terzo quartetto dei tre dedicati da Beethoven al conte Rasumowsky, il Quartetto in do maggiore op.59 n.3. Uniti dalla tonalità di do maggiore, i due quartetti hanno anche in comune due introduzioni al primo movimento che hanno fatto parlare molto di sé per l’audacia e la misteriosa modernità. La Sala Maestra del Palazzo Chigi di Ariccia, per caratteristiche acustiche ed ambientali, garantisce condizioni di ascolto della musica dal vivo, ed in particolare della musica da camera, di rarissima qualità. Ascoltare i quartetti di Mozart e Beethoven nella Sala Maestra è un’esperienza unica ed imperdibile.  Il Concerto verrà riproposto la mattina di lunedì 11 novembre per le scuole del territorio: una pregevole iniziativa per avvicinare i giovani alla conoscenza della musica classica. I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati al Palazzo Chigi di Ariccia sono realizzati dalla COOP ART con il patrocinio e il contributo del Comune di Ariccia e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Print Friendly, PDF & Email