Il successo del concerto di Stefano D’Orazio ad Ariccia

Stefano D'Orazio dei Vernice ha infiammato i suoi fans nel concerto a Piazza di Corte di Ariccia lo scorso sabato 23 settembre

0
568
d_orazio_concerto
Concerto di Stefano D'Orazio ad Ariccia

Un concerto che i suo fans non dimenticheranno facilmente, ma neppure lui, per sua stessa ammissione, quello andato in scena sabato sera (23 settembre ndr) nella splendida cornice di piazza di Corte, nella sua Ariccia, quando Stefano D’Orazio è tornato a far emozionare, cantare e ballare tutti coloro, e sono stati in tanti, che hanno preso d’assalto la piazza ariccina.  Come se i quasi 25 anni di carriera non fossero mai passati il cantautore ariccino, supportato da una band che si è fatta davvero apprezzare, ha dato il là ad una performance che ha fatto emozionare i suoi tanti estimatori, che hanno intonato, quasi fosse un’unica voce, le hit della sua discografia, da ‘Bughy’ a ‘Quando tramonta il sole’, passando per ‘La Ragazza dei Sogni’ e ‘Non posso stare senza te’, sino ad arrivare a quella ‘Su e Giù’ che diede il là alla prorompente ascesa dei Vernice. Poca ruggine e tanto entusiasmo per uno Stefano D’Orazio in grande spolvero, che ha letteralmente trascinato il pubblico accorso, evidenziando di aver voluto fortemente una serata del genere, in cui i suoi fans hanno cantato a squarciagola i suoi successi, apprezzando anche le divagazioni nei repertori di Pino Daniele, Rino Gaetano, fino ad arrivare a “Come nelle favole”, in cui ha ricordato a tanti l’affinità tra la sua voce e quella di Vasco Rossi. “Avrei voluto non finisse” mai ha dichiarato a “caldo” D’Orazio prima di scendere dal palco, sul quale ha voluto ricordare Serena, una giovane scomparsa prematuramente da poche settimane: “Lei c’era sempre ed è stato il momento più toccante” ha ricordato a tutti D’Orazio. Spazio anche per Jessica Casula, che ha consentito un piccolo break al leader dei Vernice, cantando ‘Sono libera’, prima che la scena tornasse ad un mai domo Stefano D’Orazio che ha emozionato tutti, chiudendo con “Solo un Brivido”, una dei brani più apprezzati del suo repertorio. 

Print Friendly, PDF & Email