Ariccia, costretta a pagare debiti del figlio tossicodipendente

Arrestato giovane spacciatore ad Ariccia

0
439
Polizia di Stato
Pattuglia della Polizia di Stato

I debiti contratti dal figlio tossicodipendente erano ormai a carico della madre.

Vessata e minacciata di ritorsioni, la donna era stata già costretta altre volte a pagare la droga consumata dal figlio, impegnando anche i suoi preziosi.

Vicenda interrotta dagli agenti della Polizia di Stato che hanno arrestato il responsabile, un romano di 19 anni.

Ad indagare, gli investigatori del Commissariato di Albano, ai quali la vittima si è rivolta, raccontando il suo dramma familiare. I poliziotti, già impegnati in indagini sullo spaccio di droga nelle scuole dei castelli romani, sono riusciti ad individuare lo spacciatore.

Seguendo i suoi movimenti, gli agenti hanno organizzato, d’accordo la vittima, un appuntamento per la consegna di un’altra somma di denaro.

Ad incontro avvenuto, l’intervento; fermato e identificato, il giovane è stato trovato in possesso, oltre al denaro contante appena “ricevuto”, anche di alcune dosi di hashish.

Accompagnato negli uffici del commissariato, B.R., queste le sue iniziali, al termine di ulteriori accertamenti, è stato arrestato; dovrà rispondere di estorsione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Proseguono le indagini degli investigatori per individuare eventuali suoi complici ed

Print Friendly, PDF & Email