Arresti dei Carabinieri a Rocca di Papa

Tre arresti e vario materiale sequestrato a Rocca di Papa nel corso di controlli effettuati dai Carabinieri sul territorio

0
936
carabinieri
Sequestri dei Carabinieri a Rocca di Papa

Lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa, unitamente ai militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Frascati,  hanno effettuato un vasto e mirato controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel Comune Castellano.

A seguito di numerose perquisizioni personali e domiciliari, i Carabinieri hanno arrestato un 26enne romeno, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso delle perquisizioni effettuate anche con l’ausilio delle Unità del Nucleo Cinofili di Ponte Galeria, hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente 20 dosi circa di cocaina, tre bilancini di precisione e 80 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Nel corso delle operazioni, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino romeno di 21 anni, con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari; in manette è finito anche un altro cittadino romeno di 24 anni poiché gravato da un ordine di esecuzione emesso dall’A.G. di Velletri. Sconterà la pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione per i reati di rapina aggravata e ricettazione nel carcere di Velletri.

Inoltre, sono stati denunciati a piede libero 5 uomini, un cittadino albanese e 4 italiani di età compresa tra i 20 e i 30 anni: il cittadino albanese è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere stato trovato in possesso di 5 g di marijuana e materiale vario per il confezionamento; un 22enne romano, invece, è stato sorpreso in possesso di una doppietta ad avancarica, detenuta illegalmente. L’arma è stata sequestrata; infine, tre romani di 20, 26 e 31anni sono stati denunciati poiché, nel orso di un controllo eseguito in Piazza della Repubblica mentre erano a bordo della una “Fiat 600”, sono stati trovati in possesso di un tubo in ferro di 70 cm.

Nel corso del servizio è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo un cittadino moldavo in qualità di assuntore di cocaina.

Tutta la droga rinvenuta è stata sequestrata.

Print Friendly, PDF & Email