Arresto Cuffaro, interviene anche Mdp

Mdp – Campo Progressista su arresto neo-dirigente Lavori pubblici e Urbanistica

0
127
marinolaziale
Marino Laziale

MARINO (RM), MDP – Campo Progressista su arresto neo-dirigente Lavori pubblici e Urbanistica:

“Da incoscienti far finta di niente. E’ un fatto grave, in un settore chiave dell’amministrazione, soprattutto a Marino, di cui Sindaco e giunta devono dare conto pubblicamente: subito un consiglio comunale – inizia così la nota di MDP-Campo Progressista Marino.

Pesa come un macigno la tegola arrivata in testa alla “banda degli onesti” al governo di Palazzo Colonna: arrestato, pare per turbativa d’asta, il dirigente nominato il 26 Maggio scorso con Delibera di Giunta n.102 (assenti 3 assessori su 7).

Attraverso una convenzione col Comune di Acquaviva delle Fonti (Bari), lo scorso 26 maggio, è stato infatti nominato quale nuovo dirigente ai lavori pubblici ed urbanistica, l’Arch. Marco Cuffaro, che avrebbe dovuto presentarsi al Comune di Marino part-time, una volta la settimana mentre gli altri giorni avrebbe dovuto prestare servizio nell’altro Comune, grande la metà di Marino e situato a più di 500 chilometri di distanza.

E’ urgente fare chiarezza su tutta la vicenda – prosegue la nota congiunta di MdP e Campo Progressita Marino -: come è avvenuta la selezione? Che tipo di “impegno” e su quali temi avrebbe dovuto svolgere direttamente l’Arch. Cuffaro? Soprattutto, ora, come intendono Sindaco e Giunta porre rimedio? Con chi? Con che tempi? Ricordiamo che stiamo parlando di uno dei settori più importanti e delicati in un territorio come il nostro. Ci chiediamo, poi, come possa una materia tanto delicata come quella dei Lavori Pubblici ed Urbanistica essere svolta una volta a settimana in una città come la nostra che ha standard urbanistici bassissimi e che quindi ha bisogno di molte opere, per di più con un nuovo Piano Regolatore Generale da predisporre, come da programma elettorale.

Augurando alla persona Marco Cuffaro di dimostrare la propria innocenza, non rimane però che registrare ad oggi, una scelta sbagliata, molto poco chiara e non utile alle necessità e bisogni di Marino e dei suoi cittadini. E’ più che mai opportuno – concludono MdP-Art.1 e Campo Progressista di Marino – che si faccia subito un consiglio comunale aperto su questa pessima vicenda.”

Print Friendly