Asd Frascati calcio, Crisari spronta la Promozione

0
1097
crisari
Daniele Crisari
crisari
Daniele Crisari

Sul campo dello Sporting Genzano è arrivato il quarto ko consecutivo, ma per l’attaccante non si può parlare di crisi: “La squadra gioca e crea tanto, è solo un problema di risultati. Il gol? Dedicato a Tommaso”. E domani è già tempo di coppa.

Sul campo dello Sporting Genzano è arrivata la quarta sconfitta consecutiva per il Frascati, eppure è difficile parlare di crisi. Perché la squadra gioca, lotta, crea. Ai punti probabilmente anche un pareggio sarebbe andato stretto ai ragazzi di Ferri, e invece alla fine gli arancioamaranto sono dovuti tornare a casa senza punti in tasca.

“Non è semplice commentare una partita del genere – spiega Daniele Crisari, autore del gol che nel secondo tempo ha permesso agli ospiti di accorciare le distanze -. Abbiamo disputato una buona partita, ma raccolto molto poco rispetto alla mole di gioco prodotta. Abbiamo avuto occasioni dopo il loro primo vantaggio ma un po’ per nostra imprecisione sotto porta, un po’ per la bravura del loro portiere non siamo riusciti a pareggiare, poi nel secondo tempo dopo l’espulsione e il 2-0 siamo riusciti ad accorciare subito le distanze ma la rimonta si è interrotta a metà. Anche in inferiorità numerica abbiamo avuto 3 o 4 palle gol per fare il 2-2, che però non è arrivato. I risultati non ci premiano, è vero, ma non si può parlare di crisi perché non ci sono problemi ‘strutturali’ o tecnici, a mio parere basta solo una vittoria per invertire la rotta e sono sicuro che, una volta conquistati i tre punti, torneremo a marciare a pieno ritmo”.

Una stagione particolare, anche a livello personale. La prima da “papà”, e non è poco. Anzi a livello di emozioni, sensazioni, anche di affrontare i diversi impegni cambia un po’ tutto. “Sto vivendo un momento stupendo – continua l’attaccante – l’arrivo di Tommaso mi regala ogni giorno emozioni uniche. Domenica per la prima volta era anche sugli spalti a tifare per me, mi dispiace che il gol non sia bastato per portare punti ma la dedica, senza dubbio, è tutta per lui. La paternità ti fa cambiare un po’ il modo di pensare al calcio, magari si vive tutto con un po’ più di leggerezza ma la passione, quella, è sempre la stessa”.

Domani (mercoledì 2 novembre 2016 ndr) si torna in campo per il ritorno dei trentaduesimi di coppa contro l’Atletico Torrenova, già battuta per 1-0 all’andata a domicilio, domenica sarà ancora campionato, sempre tra le mura amiche, contro l’Indomita Pomezia. “Pensiamo una gara alla volta – conclude Crisari – per domani l’obiettivo è quello di passare il turno, poi vedremo passo dopo passo se la coppa potrà diventare un nostro traguardo”.

Print Friendly, PDF & Email