Asd Frascati Calcio regola 0 a 2 l’Atletico Lariano

0
758
ferri
Roberto Ferri tecnico Asd Frascati Calcio
ferri
Roberto Ferri tecnico Asd Frascati Calcio

La concretezza è forse la prima dote della grande squadra e questa Asd Frascati ha dimostrato, ancora una volta, di potersi fregiare del titolo. Perché contro l’Atletico Lariano i ragazzi di Ferri, complici anche le tantissime assenze, non hanno certo brillato ma quando ne hanno avuto l’opportunità, con grande cinismo, hanno trovato la via del gol risolvendo nel migliore dei modi una “pratica” che, in campo, si era fatta molto più complicata di quanto ci si potesse aspettare alla vigilia. Con una rete per tempo, griffate Puddu e Simonetti, gli arancioamaranto si sono presi la partita confermando la leadership con sei punti di vantaggio sulla Pro Roma, in attesa del recupero del match con la Roman, ma soprattutto hanno mostrato di essere cresciuti a livello esponenziale sul piano della maturità. Perché in altre occasioni, forse, gare come questa sarebbero finite in parità o addirittura peggio. Se poi si aggiunge anche un rigore parato (sul 2-0) da batman De Angelis, il quadro del successo è completo. Resta il rammarico per le troppe defezioni, e per l’infortunio (da valutare) di Andrea Ferri che si aggiunge a una lista sempre più lunga, ma vittorie come questa danno fiducia e permettono, forse, di sopperire anche all’emergenza continua.

“Ai ragazzi avevo detto che sarebbe stato un match complicato e tale si è dimostrato – commenta mister Roberto Ferri – siamo stati bravi a concedere poco ai nostri avversari e a colpire quando ne abbiamo avuto l’opportunità. Tre punti importanti, che ci permettono di consolidare il primo posto e di allungare sulla terza. Adesso, però, ci aspetta un’altra battaglia contro la Roma VIII: sicuramente daranno il massimo per cercare di batterci, anche se ormai è quello che succede su qualunque campo”.

Il calendario sembra poter spingere i frascatani verso una “fuga”, visto che metterà di fronte, una contro l’altra, le quattro inseguitrici di Ferrazza e compagni, ma è vietato guardare programma e classifiche. “Non commetteremo questo errore – continua Ferri – come non lo abbiamo fatto domenica scorsa. L’aspetto più importante, però, è provare a recuperare qualche giocatore perché siamo davvero in emergenza”.

Contro l’Atletico Lariano si è rivisto Libertini, in più ha fatto il suo esordio Omar El Atiqi, classe ’97, uno dei prospetti più interessanti della Juniores di Mauro Fioranelli. Salvo sorprese, per domenica prossima rientreranno Crisari, Schiaffini e Bordoni, mentre mancheranno Cozzolino oltre a Giovannangelo, Brunetti e Mudadu. Al di là degli interpreti, però, ad andare in campo dovrà essere la grinta e la determinazione delle grandi occasioni. Quelle che hanno permesso all’Asd di vincere finora 12 gare su 16, di non perdere mai, di subire solo 8 reti in campionato. Qualcosa in più di semplici numeri, ma non bisogna fermarsi proprio ora.

Print Friendly, PDF & Email