Asd Frascati Skating Club, il bilancio di fine stagione del presidente Valente

0
2663
barbante_quirini_d'Alisera
L'atleta Costate Barbante in allenamento osservata dai tecnici Quirini e D'Alisera
barbante_quirini_d'Alisera
L’atleta Costate Barbante in allenamento osservata dai tecnici Quirini e D’Alisera

Un altro anno positivo per l’Asd Frascati Skating Club, il post Roccaraso, sede degli ultimi campionati italiani assoluti junior e senior è l’occasione per fare un bilancio della stagione con il Presidente Claudio Valente:

“Mi piace sottolineare – dichiara Valente – i risultati dei nostri Niccolò Campita, ottavo nella categoria juniores, e Lucaroni Luca che ha conquistato nella stessa categoria il titolo di Campione Italiano assoluto nelle specialità singolo e coppia artistico. I campionati hanno visto poi la partecipazione di altre atlete frascatane quali Costanza Barbante, Galassia Brunetti e Noemi Da Mario. Grazie a questi risultati i nostri atleti hanno potuto confermare la loro militanza nella nazionale italiana di pattinaggio artistico.

Voglio ricordare – continua il Presidente del sodalizio frascatano – che Lucaroni aveva sfiorato il titolo di campione del mondo nel 2013 nella categoria juniores specialità singolo conquistando comunque la medaglia d’argento mondiale e ancora che la nostra Cristina Trani ha ottenuto lo stesso titolo nella categoria Seniores assoluta confermandosi la più brava atleta del mondo. Grazie a questo risultato Cristina ha potuto prendere parte anche al film di Carlo Verdone “Sotto una buona Stella” interpretando appunto una bravissima pattinatrice.

Questi ultimi podi mondiali vanno ad aggiungersi ai dodici già vinti dal Frascati Skating negli ultimi anni, confermando così la serietà della società e la bravura dei propri tecnici Quirini Gabriele e D’Alisera Luca. Dal prossimo anno – conclude Claudio Valente -continueremo a lavorare con impegno affinché anche le nuove discipline del pattinaggio in linea e dello skateboard, che hanno ampliato le specialità praticate dai nostri atleti, possano portare a Frascati nuovi campioni”.

Print Friendly, PDF & Email