Assotutela “Esposto su bus Atac difettosi”

Coronavirus, l'associazione Assotutela e il capo del suo staff legale Massimo Baldi "Esposto in Procura Roma su bus Atac difettosi"

0
137
assotutela
Assotutela

“CORONAVIRUS, ASSOTUTELA: “ESPOSTO PROCURA SU BUS ATAC DIFETTOSI”

Questa associazione apprende con preoccupazione dalla stampa che la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus è partita a Roma senza 90 bus Atac, che sarebbero fermi in rimessa perchè sostanzialmente difettosi. I convogli, acquistati l’anno scorso da Industria Italiana Autobus tramite apposita gara Consip, dunque, sarebbero stati richiamati indietro per sicurezza e saranno riparati. Siamo di fronte a una realtà di una gravità inaudita che costringerà i cittadini romani a non vedere su strada bus che sarebbero stati invece fondamentali, soprattutto alla luce delle attuali prescrizioni da applicare sul trasporto pubblico. Inoltre, non è la prima volta che accade una cosa del genere: come dimenticare i famigerati bus israeliani, decantati dalla giunta Raggi, e poi rivelatisi un vero e proprio flop. E’ quanto mai evidente a tutti che su questi 90 bus difettosi c’è bisogno di chiarezza: come è potuto accadere tutto questo? Con che tempi i mezzi torneranno effettivamente su strada? Il Campidoglio era a conoscenza o quando è stata informata dei disservizi? Dalla sindaca Raggi sono necessarie risposte immediate, altrimenti è evidente che si renderà necessario depositare un esposto alla Procura della Repubblica di Roma per fare chiarezza”. Così, in una nota, il capo dello staff legale dell’associazione Assotutela, Massimo Baldi.

Print Friendly, PDF & Email