Astorre, “Con buon Governo Zingaretti ok candidati Pd”

Il Senatore Dem Astorre rincara la dose sui risultati del Movimento Cinque Stelle nei municipi al voto a Roma: "Raggi zavorra che ha affondato il 5 Stelle"

0
538
astorrezinga
Nicola Zingaretti Presidente della Regione Lazio e Bruno Astorre Senatore del Pd

Se dovessi riassumere questo primo turno delle amministrative direi che a Roma e Provincia il modello di buon governo e di coalizione ampia e plurale di Nicola Zingaretti ha rappresentato un volano per i candidati del centrosinistra mentre il mal governo di Virginia Raggi e’ stato una zavorra che ha affondato il Movimento 5Stelle”. È quanto scrive sulla sua pagina facebook il senatore del Partito Democratico Bruno Astorre. “Guardiamo i due municipi di Roma: dopo la netta affermazione, appena due anni fa, dei presidenti grillini oggi festeggiamo la vittoria al primo turno in VIII con Ciaccheri e il 41% di Caudo in III che ci fa ben sperare tra 15 giorni. In entrambi i municipi i candidati del Movimento sono arrivati terzi, con percentuali bassissime- ha spiegato Astorre- Inutile nascondere che le elezioni anticipate per la fine prematura delle precedenti amministrazioni municipali e la gestione fallimentare del Comune di Roma da parte della Raggi sono stati determinanti per il crollo di consensi dei 5Stelle”. “Di contro l’esperienza positiva di Nicola Zingaretti e’ stata un’iniezione di fiducia per il centrosinistra- ha spiegato Astorre- La stessa fiducia che in Provincia di Roma ha permesso ai nostri candidati di vincere in ben 7 comuni su 11, tra i quali San Cesareo, Valmontone e Sacrofano. E di arrivare al ballottaggio, in vantaggio, in 3 comuni su 5 sopra i 15mila abitanti, ovvero a Fiumicino, Velletri e Santa Marinella. Spiace per il risultato, purtroppo prevedibile, di Anzio e di Pomezia, dove va comunque il mio ringraziamento ai nostri candidati per il grande lavoro svolto in situazioni oggettivamente difficili per noi”. “Ai sindaci eletti va il mio piu’ grande augurio di buon lavoro e ai candidati che dovranno affrontare il secondo turno il mio massimo sostegno, convinto che il lavoro di squadra sara’ il valore aggiunto per vincere queste importanti sfide- ha concluso Astorre- Permettetemi poi un’ultima riflessione: il quadro generale di Roma e Provincia ci restituisce una sostanziale tenuta del PD, perno del centrosinistra, segno che la gente ha fiducia in noi. Ed e’ da qui, da questa fiducia, che dobbiamo ripartire per ricostruire un campo ampio e plurale, che sappia interpretare le istanze del popolo. #ripartiamodaiterritori

Print Friendly, PDF & Email