Attacchi al Pd Ciampino e Astorre denuncia Fratelli d’Italia

Il Sen. Bruno Astorre segretario regionale del Pd denuncia con una dura nota Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale per alcune scritte apparse a Ciampino

0
134
Partito Democratico
Partito Democratico

“Fratelli d’Italia e Gioventù nazionale hanno superato ogni limite. L’attacco portato da vigliacchi nella notte al Pd di Ciampino e le accuse sui fatti gravissimi di Bibbiano sono abominevoli”. Lo scrive in un comunicato il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre in merito ai manifesti affissi sulla sede del circolo Pd di Ciampino.
“I fascisti di notte attaccano manifesti speculando su dei bambini e dei fatti che non solo abbiamo condannato duramente ma che non vedono il Pd coinvolto, ma di giorno scodinzolano dietro a Salvini e ai suoi interessi. La disperazione, la mancanza di neuroni, di un’idea politica che non sia scimmiottare il capo della Lega è la fotografia di un vuoto assoluto. Sui fatti di Bibbiano, così come sul tesoriere di Fratelli d’Italia, sui soldini della Lega sia la magistratura a fare luce e a individuare responsabilità. L’azione notturna – conclude Astorre – fa capire quanto coraggio abbiano i neo fascisti, ma anche che in fondo forse provano un pizzico di vergogna per quanto sono costretti a scrivere, ci auguriamo senza ben capire cosa stiano facendo, teleguidati da qualche capo di zona”. Così conclude la sua nota il Sen. Bruno Astorre segretario regionale del Partito Democratico.

Silvestroni: “Astorre ha perso lucidità”

“Il Partito Democratico continua a non rispondere nel merito sul completo disinteresse rispetto a quanto accaduto a Bibbiano. Lo scandalo che vede coinvolto il sindaco del PD verso il quale è mancato il necessario atteggiamento di fermezza del suo partito proprio perché incapace di occuparsi di altro che non riguardi la super tutela degli immigrati o le provocatrici della buona borghesia mitteleuropea alla Carola Rakete. La provocazione rivendicata e spiegata dai militanti di Gioventù Nazionale è forse sopra le righe, ma la verità è che rappresenta sale su una ferita che il PD nasconde invece di curare. Respingo al mittente il provocatorio comunicato del Senatore ASTORRE. Probabilmente la calura estiva, ma soprattutto la sconfitta durissima subita a Ciampino grazie alla eccezionale performande del Sindaco Daniela Ballico, gli hanno fatto perdere la consueta lucidità ed al pari dei suoi amici veterocomunisti ha cominciato a vedersi circondato dappertutto da fascisti. Ai colleghi del PD dico di dimostrare la loro buona fede denunciando e non coprendo con urla e strepiti verità di un sistema malato degli affidi che ha colpito le fasce più deboli della nostra società” così il deputato e Presidente provinciale romano di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni ha replicato al comunicato del Senatore Astorre sui fatti accaduti a Ciampino.

Diritti in Comune: “Da Fdi solo speculazione politica sulla pelle dei bambini”

“Il gesto di questa mattina ai danni della sezione locale del PD, rivendicato con un comunicato delirante da Fratelli d’Italia, è l’ennesimo volgare gesto di sciacallaggio politico nei confronti dei bambini e delle famiglie di Bibbiano, che hanno subito un torto inimmaginabile e che sono oggi costretti a sopportare queste pantomime da parte di gruppi politici senza scrupoli”. Lo dichiara in una nota la coalizione Diritti in Comune di Ciampino. “Chiediamo che si fermi la speculazione sulla pelle di queste persone! La politica porti rispetto per il dolore altrui e per le indagini degli inquirenti, che dovranno assicurare alla giustizia gli autori di questo sistema di soprusi ai danni dei più deboli e riportare i bambini e le bambine dalle proprie famiglie”. Per questo chiediamo a tutte le forze politiche di smetterla di attaccare i rispettivi avversari facendo leva sui fatti di Bibbiano fuori da ogni senso del pudore – proseguono i rappresentanti della coalizione Diritti in Comune -, nel rispetto dell’articolo 27 della nostra Costituzione secondo cui la responsabilità penale è personale, principio che la destra troppo spesso ignora”. “Siamo stati e saremo critici nei confronti del PD sul terreno dei contenuti e delle scelte politiche, non abbiamo mai fatto sconti a questo partito sul nostro territorio, ma mezzi propagandistici così infimi ci fanno orrore. Infine, così come abbiamo preso le difese dell’attuale Sindaca di FdI quando, in piena campagna elettorale, aveva subito squallidi attacchi sessisti e illazioni personali, oggi condanniamo fermamente questo gesto per lo stesso motivo ed anzi ci rammarichiamo che proprio chi ha subito questo genere di attacchi oggi si ponga dalla parte del torto, in una gara per racimolare consenso che non possiamo più accettare. Le stesse famiglie di Bibbiano – conclude la nota – chiedono di porre fine a questo assurdo teatrino. Per piacere, ascoltiamole!”

Print Friendly, PDF & Email