Avanza il progetto legato al Bike Park a Rocca di Papa

0
938
Rocca di Papa
Rocca di Papa
Rocca di Papa
Rocca di Papa

ATTUALITA’ – Si sta pian piano delineando il progetto per la realizzazione di un Bike Park a Rocca di Papa. L’iniziativa, portata avanti da più di un anno dalla Pro Loco, nell’intento di valorizzare le principali attrattive ambientali e paesaggistiche della città, si è concretizzata nei giorni scorsi nell’apertura di un tavolo di lavoro che ha visto la partecipazione della Polisportiva Città di Rocca di Papa, del delegato allo Sport Antonio Gentili, dell’associazione Rocca di Papa Bike, nonché di istruttori della Federazione ciclistica italiana.

Tutti i soggetti coinvolti, dopo aver analizzato la fattibilità tecnica ed economica del progetto,  hanno delineato le caratteristiche che  dovrebbe avere il territorio per ospitare un bike park e, con esso, tutta una serie di servizi accessori dedicati al mondo della bicicletta.

Un bike park è una struttura attrezzata per la pratica della mountain bike, disciplina che già trova nei sentieri di Rocca di Papa una location naturale ideale, e per la quale la città castellana era stata anche prescelta per ospitarne le competizioni olimpiche.

Nel concreto si tratta di realizzare sul territorio una rete di percorsi segnalati, con diversi gradi di difficoltà, per l‘esercizio di diverse specialità, quali il downhill e il freeride. Ai percorsi è affiancata anche una scuola di ciclismo dedicata all’apprendimento da parte dei giovani delle abilità tecniche della bicicletta e alle esercitazioni per i tesserati.

Il progetto sposa sia la mission della Pro Loco, per il posizionamento turistico della città attraverso l’offerta professionale e qualificata di sport all’aria aperta, che quello della Polisportiva, che può così ampliare il ventaglio di discipline sportive offerte ai giovani atleti.

“I flussi turistici in questi anni sono cambiati notevolmente, –  dichiara il presidente della Pro Loco Emiliano D’Andrea – dal turismo di massa si è passati ad un turismo spinto dalle emozioni e dalle passioni da coltivare durante i cosiddetti short breaks ma anche in periodi più lunghi. Una destinazione turistica deve individuare delle nicchie di mercato a cui rivolgere la propria offerta e concentrarsi per fare in modo che sia la migliore destinazione possibile per praticare la propria passione. Intendiamo fare di Rocca di Papa il fulcro delle attività all’aria aperta di tutta la Regione Lazio, valorizzando l’immenso patrimonio naturalistico che ci caratterizza rispetto a tutti i comuni della provincia di Roma. Sull’attività ciclistica ci contiamo molto, basti pensare che il bike park più vicino si trova in Abruzzo, quindi la nostra città potrebbe essere l’unica ad offrire tali servizi su tutto il territorio regionale”.

“Abbiamo sposato fin da subito la lodevole iniziativa della Pro loco – dichiara il delegato Antonio Gentili – che potrà trovare nell’Amministrazione comunale tutto il sostegno possibile al fine di realizzare l’ambizioso progetto del bike park a Rocca di Papa, che siamo sicuri porterà un indotto turistico e occupazionale di rilievo.

Senza contare poi che molte delle discipline legate alla mountain bike, anche estreme, si svolgono già nei nostri sentieri senza regolamentazione alcuna, delineando quindi una situazione di pericolo per tutti i fruitori e un danno per il sottobosco”.

Entro la fine dell’anno verrà presentato un progetto operativo dettagliato, che, partendo dalla predisposizione naturale del territorio di Rocca di Papa, ne caratterizzerà il posizionamento turistico come luogo ideale per attività sportive strutturate, legate alla montagna e, in modo particolare, alla bicicletta.

Print Friendly, PDF & Email