Avis Frascati, prosegue la raccolta sangue

Le parole del Presidente dell'Avis di Frascati Elio Basili a margine della Raccolta di Sangue Straordinaria di Domenica 17 giugno a via Matteotti

0
565
avis_frascati_raccolta_17_giu
Avis Frascati, la raccolta del 17 giugno 2018
Domenica 17 giugno presso la sede di Via Matteotti, 55 l’Avis Frascati ha accolto con i propri volontari i donatori del territorio per una raccolta straordinaria di sangue. E stato svolto il consueto controllo medico e gli esami del sangue. In questa raccolta alle donatrici è stato effettuato in modo gratuito il test annuale per il dosaggio ormonale della tiroide, per qualsiasi fascia d’età femminile, come avviene una sola volta nell’anno solare. Per i donatori maschi, invece, è stato effettuato in modo gratuito il test annuale del PSA. Si precisa che questo servizio è previsto per chi ha oltre i 45 anni e tutto questo avviene una sola volta in un anno solare, non si ripropone per chi l’ha già effettuato ad inizio 2018. Per tutti i donatori è possibile “ed è doveroso”, ci suggeriscono i volontari, una volta l’anno, fare l’elettrocardiogramma in ospedale, per i donatori gli esami del sangue non vengono effettuati in maniera completa,  ma viene effettuato un test per analizzare i parametri per fare la donazione e i risultati vengono spediti entro 15 giorni alle persone interessate dopo la donazione, appena i risultati tornano dalla sede di Velletri.
Ecco alcune info utili:
Possono donare i cittadini di età compresa tra i18 e i 60 anni (per candidarsi a diventare donatori).

Chiunque desideri donare per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni può essere consentita fino al compimento del 70° anno previa valutazione clinica dei principali fattori di rischio età correlati.

Il peso non deve essere inferiore ai 50 kg, il candidato donatore deve essere in uno stato di salute buono, con uno stile di vita adeguato: nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceve il nostro sangue.

I volontari e il personale sanitario ricordano ai donatori di munirsi di un documento di riconoscimento e della tessera sanitaria, oltre alla tessera AVIS per l’annotazione della donazione. Per qualsiasi informazione è possibile contattare tramite mail l’Avis Frascati (avisfrascati@yahoo.it) e/o chiamare il numero fisso 069424292 in sede, sempre presso Via Giacomo Matteotti 55, il martedì e il venerdì dalle ore 16.00 alle 18.30.

“Anche oggi Avis Frascati “è sceso in piazza”, nel vero senso della parola  – ironizza il Presidente Elio Basili – non avendo ancora un proprio centro raccolta, con il sostegno dei nostri volontari sempre meravigliosi, con i donatori che non ci abbandonano mai e grazie a tutto il personale medico infermieristico anche oggi (domenica 17 giugno ndr) – chiosa Basili –  con cui, come sempre, abbiamo fatta la nostra parte. Il sangue è vita e noi ce la mettiamo tutta per far sì che il sangue – conclude il Presidente – a chi ne ha bisogno non manchi mai”.

Print Friendly, PDF & Email