Avviato il Piano di Emergenza Comunale partecipato a Marino

0
535
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino

Con oltre 40 rappresentanti di associazioni, comitati e cittadini, è partito l’8 ottobre il programma di incontri di lavoro per la redazione del Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile a Marino.

Il Programma prevede al momento 6 incontri, con cadenza settimanale ogni giovedì dalle 18 alle 20, alternando  Marino centro e Marino Appia Antica in pianura come sedi di lavoro.

“Appena insediati – ha dichiarato il Consigliere Antonio Dibello, delegato dal Sindaco alla Protezione Civile – abbiamo immediatamente avviato una ricognizione interna sul tema della Protezione Civile e del Piano di Emergenza Comunale che, ad oggi, risulta nonostante gli obblighi di legge dal 2012, non redatto a Marino. Il nostro programma prevede come prioritaria la redazione del PEC secondo i dettami delle leggi nazionali e regionali. Il nostro obiettivo di avere il PEC pronto per fine anno ha sposato anche una proposta presentata recentemente dalle associazioni Marino Aperta Onlus e Gruppo di Presenza Mons. Grassi – a nome  del Coordinamento Vivi Marino che raccoglie oltre 20 associazioni del territorio – di redazione partecipata del PEC e questa ci è apparsa immediatamente la strada migliore da intraprendere”.

Interviene sul tema anche il Sindaco Carlo Colizza: “Con l’avvio dell’8 settembre del PEC partecipato vogliamo dare un ulteriore segno dell’importanza delle comunità nella nostra azione amministrativa. Con il coinvolgimento delle associazioni, dei comitati e dei singoli cittadini, possiamo contare su professionalità altamente specializzate, come dimostra il proficuo e partecipato incontro di ieri. Inoltre, invitiamo tutte le Associazioni, i Comitati, le istituzioni locali e i singoli cittadini ancora non coinvolti ma interessati, a seguire i prossimi lavori. La modalità di incontro proposta  prevede in ogni incontro settimanale una parte formativa sulla protezione civile presentata da esperti di settore e poi un lavoro in comune. Tutto questo in modo totalmente gratuito, con grande spirito di collaborazione di molti concittadini che sin d’ora ringraziamo.”

Il prossimo incontro del PEC partecipato è previsto per giovedì 13 ottobre 2016 nella pianura di Marino in una scuola che verrà presto indicata sul sito di lavoro protezionecivilemarino.wordpress.com presentato ieri dal Comitato Tecnico Scientifico provvisorio che guida attualmente lavori, anch’esso a titolo gratuito, e che  sta aggregando proprio in questi giorni delle ulteriori professionalità volontarie tra i cittadini competenti e interessati a coinvolgersi.

Print Friendly, PDF & Email