Baldi su Luneur “Io fui il primo a protestare contro gestione Riccardo Mancini”

0
3171
luneur
Luneur
luneur
Luneur

“Ho sempre seguito con grande attenzione le vicende del luna park dell’Eur – dichiara in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio – Condussi una grande battaglia – continua Baldi -sullo scandalo della Union Park che denunciai, battaglia vinta grazie a dei magistrati coraggiosi e ai carabinieri. E poi la contestazione che facemmo con gli operatori guidati da Remigio Cona sotto le finestre di Riccardo Mancini, amministratore dell’ente Eur, e tutte le varie vicissitudini legate a quel luogo, caro a tanti romani, che si sono concluse con la vergognosa chiusura del luna park. Ora leggo che tutto sarà rimesso in funzione per primavera, cosa che sarebbe davvero auspicabile. Non fidandomi, ho fatto un sopralluogo con alcuni vecchi operatori ma, sebbene, si dica che tutto verrà rimontato, a parte lo scheletro della ruota (è stato così cancellato uno dei simboli di Roma), tutto il resto fa pensare che siamo di fronte all’ennesima bugia sulla storia del luna park. Ci sono metri e metri di terra che non si sa come e quando verranno tolti. Insomma sarei felice di essere smentito, ma ho l’impressione che ancora una volta vengano illusi cittadini e operatori sulla vicenda Luneur. Voglio solo ricordare ancora il dramma delle tante famiglie di lavoratori onesti che dopo anni furono sbattuti in mezzo ad una strada con false promesse. Sarebbe opportuno che il sindaco Ignazio Marino e la sua giunta facessero chiarezza, visti i recenti annunci su questa vicenda, impegnandosi nel determinare tempi e modalità certi” conclude Baldi.

Print Friendly, PDF & Email