Ballico “Muzi e Grasso non hanno rimesso le deleghe”

Ballico: "Devo prendere atto con rammarico del fatto che due assessori, Muzi e Grasso, non hanno ritenuto opportuno rimettere le deleghe loro assegnate"

0
312
ciampino_aula_consiliare
Ciampino, aula consiliare

Sulla questione Giunta, il Sindaco di Ciampino dichiara: “Come già anticipato nelle ultime ore, ho chiesto agli Assessori della mia Giunta di rimettere le loro deleghe nelle mie mani. Su sette Assessori, sono cinque quelli che hanno dimostrato unità e fiducia nel nostro progetto di governo. Ringrazio il Vice Sindaco Boccali, gli Assessori Bottacchiari, Contestabile, Cappello e Tafuro per averlo fatto, segno inequivocabile della lealtà verso la Città, verso i cittadini e verso di me in qualità di Sindaco. A seguito della mia richiesta devo prendere atto con dispiacere del fatto che due Assessori, Muzi e Grasso, non hanno ritenuto opportuno rimettere le deleghe loro assegnate, incrinando, di fatto, il rapporto di natura strettamente fiduciaria che di norma si instaura tra un Sindaco e i propri Assessori. Sono fermamente convinta che l’unica priorità sia il bene della Città e che sia doveroso mettere al centro del dibattito politico non le poltrone, ma il Programma elettorale e i cittadini, uniche linee guida della nostra azione di governo. Vorrei che tutti, sia coloro che ci hanno aiutato ad impostare un percorso in questo anno di governo della Città, sia coloro che, con immutata stima, potrebbero restare o prendere una strada diversa, sia coloro che verranno per il bene di Ciampino, lo tenessero sempre bene a mente””. Lo dichiara Daniela Ballico, sindaco di Ciampino

Print Friendly, PDF & Email