Balzoni si presenta ai cittadini di Ciampino

Ciampino, il candidato sindaco Giorgio Balzoni si presenta ai cittadini: “La città mi ha dato molto, è il momento di restituirglielo”

0
314
balzoni_ciampino
Giorgio Balzoni e i candidati di Siamo Ciampino

In vista di sabato 4 maggio alle ore 10.30, presso la palestra Vertigo (Via A. Segni, 15 – Ciampino), data in cui saranno presentati i nomi e i volti nuovi candidati nella lista “Siamo Ciampino”, il candidato sindaco civico Giorgio Balzoni ha voluto fare una propria presentazione per i cittadini.

“Ho pensato che chi corre per la carica di sindaco debba farsi conoscere e non tutti i ciampinesi, nonostante io sia nato a Ciampino il 26 giugno del 1950 nella clinica De Fenu, di via IV novembre, mi conoscono – ha esordito Giorgio Balzoni. Forse molti pensano che io sia Giorgio Balilla perché questo era il nome di mio padre che per oltre 50 anni è stato il proprietario dello storico bar omonimo. Mia madre, Manon, era la figlia di Azeglio Martella, uno dei fondatori della città e che molti ricorderanno perché suo era uno dei tre cinema degli anni ‘60. Dietro la cassa del bar di mio padre ho incontrato migliaia di voi, volti che oggi fatico a riconoscere, ma di cui non ho dimenticato le storie. Durante gli anni della mia assenza sono diventato giornalista. Prima semplice redattore de “Il Popolo”, il quotidiano della Democrazia Cristiana e poi Capo Redattore de “la Discussione”, il settimanale ideologico del partito. Nel 1984 sono entrato in Rai come notista politico del Gr2. Poi sono passato al Tg3 di Alessandro Curzi, ho seguito i Presidenti della Repubblica Scalfaro e Ciampi e i Presidenti del Consiglio Prodi e Letta che ho accompagnato in centinaia di città in Italia e nel mondo.Nel 1984 sono stato eletto nel vertice dell’USIGRAI, il sindacato nazionale dei giornalisti della Rai e dal gennaio del 1993 al novembre del 1996 ne sono stato il segretario nazionale. Mi sono laureato in Scienze Politiche con una tesi dal titolo “La scuola e il lavoro come elementi di risocializzazione del minore delinquente”, relatore il professor Aldo Moro.E proprio sugli ultimi dieci di vita passati accanto allo Statista ho scritto il libro “Aldo Moro il professore” da cui la Rai ha tratto il film “Aldo Moro il professore”, protagonista Sergio Castellitto. A chi mi chiede perché ho deciso di candidarmi – ha concluso il candidato sindaco civico – ho sempre risposto: “Perché io sono orgoglioso di essere nato a Ciampino. La città mi ha dato molto, era un obbligo morale tentare di restituirle qualcosa”.

Print Friendly, PDF & Email