Basket, C Silver Virtus Velletri sconfitta a Frascati

0
1306
Marco Mancini - Virtus Velletri 2015-2016
Marco Mancini - Virtus Velletri 2015-2016
Marco Mancini - Virtus Velletri 2015-2016
Marco Mancini – Virtus Velletri 2015-2016

BASKET – Serie C Silver: I veliterni non riescono a gestire l’aggressività difensiva dei padroni di casa

Virtus Velletri ancora sconfitta, a Frascati tanta imprecisione e reazione tardiva

Sicuramente si può parlare di serata storta per la Virtus Velletri, che sabato 30 gennaio per la prima gara del girone di ritorno della Serie C Silver di Basket è uscita sconfitta dalla trasferta di Frascati. Che i gialloblu siano dipendenti dalle prestazioni di Stefano D’Orazio è riduttivo, però certo se il miglior realizzatore della formazione (e tra i migliori dell’intero campionato) si ferma a 7 lunghezze vuol dire che comunque si è dovuto fare i conti anche con quei 15/20 punti in meno rispetto alla media.

Ad ogni modo i veliterni all’inizio hanno tenuto il punto, chiudendo in perfetta parità la prima frazione, poi però piano piano il solco è stato scavato dalla grande aggressività dei frascatani, alla quale i virtussini non riuscivano a rispondere in modo adeguato. A metà gara il risultato era ancora aperto, con i padroni di casa avanti di 4 lunghezze, praticamente nulla in questo sport. Ma la distanza aumentava proprio nella terza frazione, con un momento buono del Frascati che allungava fino al +15. Nell’ultima frazione si realizzava finalmente una reazione della Virtus, con un buon recupero che però non arrivava mai a rimettere in discussione il risultato che infatti si chiudeva con un discreto vantaggio dei padroni di casa, che così rimangono ai vertici del girone mentre la Virtus piomba a metà classifica.

Partita alla portata dei veliterni, giocata su ritmi offensivi bassi da entrambe le parti con i gialloblu decisamente poco precisi in attacco se si escludono i buoni tabellini di Mancini e Pie, unici a trovare continuamente la via del canestro e a raggiungere la doppia cifra. Serata decisa quindi dalle bassissime percentuali al tiro per i veliterni, sia dall’arco che da sotto le plance mentre per il Frascati decisivi Simone Spizzichini e Manzotti.

Prossimo impegno per i veliterni sabato 6 febbraio alla Polivalente contro la Serapo Gaeta, uscita sconfitta dallo scontro con la Tevere BK, per riprendere un cammino importante in questo girone dopo due sconfitte cosnecutive.

Club BK Frascati – Virtus Velletri: 64-57

Parziali: 18-18; 16-12; 23-14; 7-13

Club Bk Frascati: Leone 5, Monetti 10, Tretta 3, Manzotti 14, Pannozzo, Ferrante 2, Spizzichini B. 6, Cammillucci 3, Spizzichini S. 20, Cavallo 1. All.re: Mocci; ass.: Martellino.

Virtus Velletri: Pie 10, Mancini 14, Garofolo n.e., Filippucci 7, Sica, D’Orazio 7, Rosichini 6, Marinelli, Prosperi 2, Garbellini 2, D’Amico 9. All.re: Mancini; ass.: Girelli.

ruggeri
Gianmarco Ruggeri Under 18 Virtus Velletri

– BASKET – Prossimo turno casalingo con la capolista Tuscolano BK

Under 18, vittoria e grande prestazione per la Virtus Velletri

Vittoria larga e soprattutto ottima prova per l’Under 18 della Virtus Velletri, che ha superato con ampio margine i pari età del Cinecittà Polaris lanciando così la sfida al vertice al Tuscolano BK che si giocherà alla Polivalente di Velletri e che chiuderà questa prima fase del campionato.

I veliterni di coach Prosperi hanno offerto un’ottima prestazione nella trasferta a Cinecittà, fino al +26 finale, dando la scossa già al fischio iniziale. Il quintetto base ha infatti dato subito la scossa guadagnando un vantaggio che non sarà più ripreso dagli avversari, fermo restando una seconda frazione del tutto interlocutoria. A metà gara partita teoricamente ancora aperta quindi, ma è proprio dopo la pausa lunga che i veliterni danno il colpo di grazia al match, ampliando il vantaggio fino ad una quota irraggiungibile per il Cinecittà. L’ultima frazione quindi è solo “gestione” per i gialloblu, che infatti temporeggiano fino alla fine non avendo l’incontro ormai più molto da dire.

Per le individualità ancora ottima prova realizzativa di Marinelli, da segnalare però anche la positiva prova di un combattivo Ruggeri sotto le plance.

Cinecittà Polaris – Virtus Velletri: 48-74

Parziali: 11-20; 15-14; 8-27; 14-13

Virtus Velletri: Simonetti 2, Borghi 8, Quaglia 9, Colonna 10, Nastase 4, Ruggeri 9, Marinelli 26, Cilimato 2, Pennacchini 4, Fantaccione. All.re: Prosperi; vice all.re: Pinto.

BASKET – Si presenta il gruppo coordinato da Walter Moscato per la stagione 2015/2016

È il momento degli Aquilotti in casa Virtus Velletri

Dopo l’Under 13 e i Pulcini ecco il momento, per la Virtus Velletri, di presentare il gruppo Aquilotti. La squadra è affidata a Walter Moscato, alla sua prima esperienza da responsabile (o “head coach”) dopo due anni di collaborazione dietro le quinte con la società gialloblu.

Il gruppo si è formato proprio quest’anno, quindi molti sono i ragazzi che hanno appena iniziato a prendere confidenza con la palla a spicchi. Normale quindi che, per loro, il raccontarsi significhi soprattutto parlare dei primi allenamenti e delle prime soddisfazioni in partite amichevoli, come al solito per voce del loro allenatore.

Il gruppo Aquilotti della Virtus Velletri 2015/2016 è composto da: Valentino Angeloni, Francesco Bilei, Giulio Mastrostefano, Emanuele Di Cocco, Daniele Rinaldi, Andrea Piccirilli, Edoardo Ginefra, Jacopo Tosi, Giacomo Leoni, Francesco Picca, Daniele Rinaldi e Alessandro Pelliconi.

Ciao Coach, come sta andando la stagione sportiva del gruppo?

“Molto bene, forse anche meglio di quello che mi aspettassi all’inizio della stagione. Il mio gruppo è composto da bambini che hanno iniziato a giocare il minibasket quest’anno, e a ottobre era difficili fare delle previsioni sul lungo periodo. Ci ho messo parecchio tempo per conoscerli, così come loro hanno avuto bisogno di tempo per conoscermi e conoscersi tra loro. E stiamo ancora finendo di conoscerci reciprocamente!”

Quali sono gli obiettivi delle tue lezioni e allenamenti?

“Il mio primo obiettivo è farli divertire e stare bene insieme ogni volta che si sta in palestra. Se un bambino non si è divertito e/o non è contento quando termina la lezione significa che probabilmente ho sbagliato qualcosa, che avrei potuto fare meglio. E anche in questo caso vale il discorso inverso, cioè io mi devo divertire nello stare con loro. Poi ci sono molti altri obiettivi educativi e formativi che sto cercando di raggiungere, risultati continuamente valutati da parte mia nel corso dell’anno e in base a quello che vedo in ogni singolo allenamento, ma questo è più secondario e meno immediato come obiettivo.”

Ci sono già dei risultati particolari che il tuo gruppo ha raggiunto?

“Il principale aspetto che sto notando è che i bambini sono abbastanza uniti, e nonostante giochino insieme solo da quattro mesi, sembra che si conoscano da più tempo. Questo è fondamentale, poiché se non si è uniti e non si sta bene insieme difficilmente si va avanti. Inoltre, rispetto alle prime lezioni, sono più bravi ad interpretare le situazioni, capiscono quali sono i momenti in cui devono essere attenti e concentrati e quali sono i momenti in cui ci si lascia andare a qualche risata. E ogni tanto ovviamente anche io faccio qualche battuta per farli divertire! Mi vengono spontanee…”

Vuoi lasciare un messaggio ai tuoi ragazzi?

“Sì, quello di continuare a divertirsi e a impegnarsi in ogni singola lezione che facciamo in palestra, al di là delle vittorie o sconfitte. E poi di avere sempre voglia di imparare qualcosa, non solo da me, ma anche tra loro. E naturalmente anche io devo continuare ad imparare stando con loro!”

Altre info sul sito ufficiale www.virtusvelletri.it e sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/virtusvelletribasket.

aquilotti_virtus_velletri
Aquilotti – Virtus Velletri 2015-2016

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email