Basket Frascati, il Presidente Monetti fa il bilancio stagionale

0
742
basketfrascati
Basket Frascati
basketfrascati
Basket Frascati

SPORT – Mercoledì scorso si è conclusa la stagione agonistica 2013/2014 della serie C del Basket Frascati e come per lo scorso anno il finale è stato entusiasmante. L’ultima partita di play off contro Marino (a cui va l’onore per la meritata vittoria) incredibilmente è stata la fotocopia di quella con Sora dello scorso anno: allora con tanti infortunati e tante assenze, i frascatani trovarono con orgoglio una serata straordinaria e quest’anno la scena si è ripetuta con lo stesso copione (e lo stesso risultato, 60-64). «I nostri giovani ragazzi lottando con coraggio e anche oltre le loro forze – dice con orgoglio il presidente Fernando Monetti – hanno ceduto solo negli ultimi istanti di una partita lungamente condotta nel risultato e lasciatemelo dire nel gioco. Avevamo annunciato ai nostri tifosi, dopo il termine della regular season, che questo gruppo avrebbe riservato ancora per questa stagione delle sorprese e infatti mercoledì sera, davanti ad un pubblico straordinario in un palazzetto dello sport di Frascati pieno in ogni ordine di posto, la nostra squadra composta da quello che era rimasto del roster iniziale a causa di varie defezioni, abbandoni e infortuni di ogni tipo, ha dato dimostrazione soprattutto con gli elementi targati Frascati non solo di essere all’altezza di questo campionato, ma di poter esserne protagonista insidiando il passaggio a squadre come Marino costruita con ben altre ambizioni. Dopo la partita dell’anno passato con Sora e quella di mercoledì scorso, qualcuno ha scritto che l’orgoglio o meglio il nostro pride ormai è leggenda. Non so se questo è vero – sorride il presidente -, ma di una cosa sono certo: ripartiremo certamente dal nucleo di questi straordinari ragazzi che per la maggior parte provengono dal nostro vivaio e che hanno dimostrato di avere dentro quel pride che nessuno potrà mai togliergli e nonostante tutto li ha portati per il secondo anno consecutivo a dimostrare qualcosa di veramente importante al di là del risultato. Servirà anche a trasmettere a tutto il movimento di giovanissimi atleti che premono alle loro spalle che a Frascati si respira un’aria diversa, un futuro diverso, che qui quando si è in difficoltà si può contare sul pride time e di questo ormai ne sono convinti tutti. In questi giorni ci riuniremo a livello di Consiglio direttivo e poi con gli allenatori per fare un bilancio sulla stagione approfondendo gli aspetti positivi come il finale di mercoledì e quanto considerato sopra, affrontando anche quelli negativi con grande serenità, per poi, sulla base dei nostri giovani atleti, cominciare a provare alcuni ragazzi che durante il corso della stagione abbiamo monitorato e che dovranno questa volta essere veramente perfetti per il nostro ambiente. Per fine giugno – conclude Monetti – pensiamo di partecipare ad alcune amichevoli e forse qualche torneo per poi riprendere a fine agosto con la preparazione dopo una pausa meritata di vacanza. Sul fronte femminile è presto per fare bilanci anche perchè ci stiamo giocando la promozione in serie B, infatti sabato sera è arrivata una straordinaria vittoria in casa contro la capolista Primavalle. Il successo ci avvicina sempre di più verso la vetta della classifica a due turni dalla fine del campionato, il clima è ottimo e siamo fiduciosi».

Print Friendly, PDF & Email