Bcc Colli Albani, rinnova coach Alberto Gatto

BCC Colli Albani Volley School Genzano, Serie B Maschile: coach Alberto Gatto rinnova. Le dichiarazioni dello stesso tecnico

0
129
alberto_gatto
Alberto Gatto

BCC Colli Albani Volley School Genzano, Serie B Maschile: coach Alberto Gatto rinnova

Si scaldano i motori, a Genzano, in vista della stagione 2020 – 2021 di volley. Il Covid-19 non ha mai spento la passione della BCC Colli Albani Volley School Genzano di Roma. Non è semplicemente una frase ad effetto. È realtà! La società genzanese ha infatti confermato coach Alberto Gatto alla guida della prima squadra maschile, impegnata nel campionato di Serie B Nazionale. “L’aspetto più stimolante risiede, nonostante le difficoltà del periodo, nelle ambizioni e nel progetto societario che non sono mai mutati” commenta entusiasta il tecnico arrivato in casa genzanese a dicembre dell’anno scorso. “In vista del prossimo anno vogliamo crescere ulteriormente – aggiunge Alberto Gatto – Le aspettative sono legate agli obiettivi societari, che ci vedono puntare a posizioni di classifica importanti”. La voglia di ripartire, dopo il lockdown, è davvero tanta in casa BCC Colli Albani Volley School Genzano di Roma: “La brusca fine dello scorso campionato ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca, in quanto è arrivata in un momento in cui la squadra era in crescita sia tecnica che di risultati – sottolinea il coach – Avevamo vinto tutte le prime 3 partite del girone di ritorno. Per questa ragione vogliamo riprendere da dove avevamo interrotto, dando seguito al percorso vincente”. In conclusione il tecnico Alberto Gatto ha anche detto la sua sul post emergenza Coronavirus che, inevitabilmente, coinvolgerà anche il mondo del volley con diverse incognite: “Non possiamo che attendere e sperare che la situazione migliori progressivamente. Certamente ci saranno degli obblighi igienici da osservare, che fino ad ora non erano mai stati presi in considerazione. Da questo punto di vista la società è una garanzia. La dirigenza si è già attivata con un’azienda per la sanificazione degli ambienti, senza considerare lo staff medico con ben due figure professionali in organico”.

Print Friendly, PDF & Email