Bellegra, donna piromane arrestata dai Carabinieri

Operazione dei Carabinieri della Stazione di Bellegra e della Stazione di Affile

0
136

Con l’intensificazione dell’attività di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi, nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Bellegra e quelli della Stazione di Affile hanno arrestato una 42enne del luogo, sorpresa in flagrante mentre appiccava un incendio a delle sterpaglie di un terreno incolto, limitrofo al bosco in località Fontana Fresca. La donna è stata notata dal alcuni cittadini che hanno immediatamente chiamato il NUE 112 segnalandola mentre si aggirava all’interno dell’area interessata, con fare sospetto e con in mano alcuni stracci. I Carabinieri, giunti sul posto in pochi minuti, grazie alle informazioni ricevute sono riusciti a rintracciare la 42enne, all’interno di un’abitazione confinante e trovata in possesso di un accendino, utilizzato per accendere gli stracci usati come miccia. Nel frattempo le fiamme sono state spente con mezzi di fortuna reperiti da alcuni cittadini evitando così che l’incendio si propagasse ulteriormente. Alla fine l’area si è estesa per circa 200 metri quadrati.

L’arrestata è stata accompagnata in caserma e successivamente sottoposta agli arresti domiciliari, dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per rispondere dell’accusa di incendio boschivo.

Print Friendly