Bertuzzi su Primarie Pd e destino bibloteca comunale Grottaferrata

0
505
presentazionebertuzzi
Presentazione Bertuzzi
presentazionebertuzzi
Presentazione Bertuzzi

Bertuzzi: “Primarie hanno rilanciato il PD. Attorno a noi entusiasmo e spirito unitario” 

“Domenica 30, con lo svolgimento delle Primarie, si è avuta l’ennesima dimostrazione che a Grottaferrata, così come in tutta Italia, il Partito Democratico è una forza popolare e sociale che è capace di mobilitare, con spirito di partecipazione, tantissime persone. Nel tempo dei consensi virtuali, il nostro è un partito di persone vere che si incontrano, discutono, decidono – dichiara Stefano Bertuzzi.  L’emozionante pomeriggio di Sabato 29, dove si è presentata ufficialmente la mia candidatura e la nostra straordinaria squadra di candidati in consiglio comunale, mi ha entusiasmato e commosso. Ora sono certo che avrò al mio fianco un gruppo di persone in grado di realizzare gli impegni e tutelare le esigenze dei cittadini che vedono in noi l’unica alternativa per un’amministrazione comunale efficiente e rispettosa dei diritti degli abitanti di Grottaferrata.  Ora è il tempo della lealtà. Ognuno metta in gioco la sua parte propositiva, partecipi alla piattaforma di idee al fine di rendere l’azione del PD, della lista civica del candidato Sindaco e di Udc-Alternativa Popolare più efficace e unitaria – continua il candidato sindaco.  Anche al di là della coalizione che abbiamo costruito stanno giungendo in questi giorni attestati di stima dalla società civile. Il nostro obiettivo è convincere i grottaferratesi che attraverso la nostra proposta si possono garantire soluzioni concrete e continuità. Al Teatro Falcone è giunta la dimostrazione che la città sta rispondendo e sta comprendendo il percorso che abbiamo intrapreso. Siamo certi che da ora in poi avremo dalla nostra parte l’intero fronte riformista e quello per il rinnovamento di Grottaferrata – continua Bertuzzi”.

Bertuzzi: “Chiedo di ritirare immediatamente la delibera del 30 aprile” 

“L’articolo di Dalmiglio sull’incerto futuro della biblioteca comunale di Grottaferrata, pubblicato nell’ultimo numero di Maggio de “Il Corriere Metropolitano”, ha sollevato un problema gravissimo. Molto cittadini si sono allarmati, altri chiedono a gran voce un intervento immediato per cercare di porre rimedio ad una delibera altrimenti foriera di pesanti conseguenze, gli utenti sono seriamente preoccupati e non vogliono accettare inermi decisioni che rischiano di consegnare la “loro” biblioteca ad un futuro fuori controllo. In qualità di candidato Sindaco per questo Comune mi sento in dovere di chiedere al Commissario Prefettizio, dott. Giacomo Barbato, di tornare sui propri passi, ritirando immediatamente la delibera del 30 Aprile. Una biblioteca è per antonomasia luogo fisico e simbolico di incontro e confronto tra conoscenze varie e idee differenti; non è certo, e non deve essere per nessuna ragione, terreno dove affermare posizioni rigide e imporre scelte unilaterali. Davanti ai libri, e al sapere che essi veicolano, il confronto politico ha il dovere di recuperare la sua attitudine alla sintesi e alla ricerca del bene comune; per queste ragioni chiedo anche agli altri candidati a Sindaco di Grottaferrata di sottoscrivere assieme a me questa petizione” dichiara il candidato sindaco di Grottaferrata Stefano Bertuzzi

Print Friendly, PDF & Email