Boccali accusa l’amministrazione di Ciampino dopo sciopero lavoratori Asp

0
705
Ivan Boccali_2_non_pubblicare
NON PUBBLICARE Ivan Boccali - consigliere comunale di Ciampino per Gente Libera

ivan boccali_2
Il consigliere comunale e candidato sindaco di Ciampino Ivan Boccali

Sullo sciopero dei lavoratori Asp della settimana scorsa si fa sentire l’Avv. Ivan Boccali, Consigliere comunale e candidato a Sindaco alle prossime Amministrative: “Questa Maggioranza” – ha dichiarato – “è riuscita in un colpo solo a lasciare senza mangiare i lavoratori dell’Asp ed i bambini delle scuole ciampinesi. Un record che sarà molto difficile eguagliare. La drammatica situazione economica delle Partecipate continua a far sentire i suoi nefasti riflessi: dalle agitazioni del personale dei nidi, minacciato di drastici ridimensionamenti del personale, si è passati allo sciopero dei lavoratori della Mensa. Reazione più che legittima alla notizia del taglio della tredicesima, ultimo baluardo delle precarie economie familiari in chiusura d’anno. Inevitabili le proteste degli interessati, che sono scesi in Municipio bloccando per una mattinata il loro servizio. Lenta e raffazzonata la reazione dell’Amministrazione, che ha pensato bene di metterci una ‘pezza’ con tranci di pizza e panini. Alimentazione inadatta alla pausa pranzo di un adulto, figuriamoci per gli utenti della mensa, vale a dire i bambini delle Scuole Materne ed Elementari di Ciampino. E quelli di Via Bologna hanno rischiato addirittura di saltare il pranzo: sembra infatti che i pasti freddi siano stati fermati da un lungo ed accurato controllo di igiene dell’Asl competente. Dalle mie parti questa si chiama interruzione di pubblico servizio e comporta conseguenza gravissime.”

Print Friendly, PDF & Email