Boccali interviene sui bilanci delle partecipate di Ciampino

0
781
Ivan Boccali
NON PUBBLICARE Ivan Boccali
Ivan Boccali
Il consigliere comunale di Ciampino Ivan Boccali

Approvato nella seduta fiume del il 26 scorso il Bilancio di previsione 2014 dell’Ente. Nella medesima sessione approvati anche gli atti di indirizzo dei Bilanci delle Partecipate:’La situazione appare gravissima’ – dichiara il Consigliere di Gente Libera, Ivan Boccali – ‘da una lettura attenta della relazione dei Revisori dei conti emergono dati a dir poco inquietanti, inspiegabilmente corredati da pareri favorevoli. Pur apprezzando gli sforzi di rassicurazione del neo Assessore al Bilancio, alle prese con una eredità di debiti oltre ogni limite, non ci sentiamo di condividerne l’ottimismo. Le Aziende di proprietà pubblica sono allo sbando. Questo è un fatto. Nessun piano concreto di risanamento, nessuna sicurezza per i lavoratori – continua Boccali – nessun ritorno alla mission originaria. Solo timidi interventi e farraginosi aggiustamenti contabili. L’Amministrazione sembra ancora una volta il proverbiale medico pietoso, alla disperata ricerca di soluzioni che non facciano troppo male al moribondo. Ma di fronte a buchi, ammanchi e comportamenti omissivi, qualche domanda i Revisori se la sono posta, portando alla luce una preoccupante gestione privatistica dei soldi dei contribuenti. Con buona grazia del controllo analogo che il Comune sarebbe tenuto ad esercitare sulle Aziende di sua proprietà. Ovvero di proprietà della comunità. Non è più tempo di promesse e artifici finanziari, non si risolve mettendo la polvere sotto il tappeto, il risanamento di Asp e Ambiente – conclude Ivan Boccali nella sua nota – dovrà piuttosto passare attraverso una rivoluzione dei vertici, un’attenta programmazione, un’azione coordinata ed incisiva che deve partire da subito”.

Print Friendly, PDF & Email