Boccali verso la candidatura alle Regionali del Lazio

Il presidente di Gente Libera Ivan Boccali è disponibile a candidarsi a consigliere regionale nelle elezioni di primavera 2018

0
83
boccali
Ivan Boccali

“Auspico unità del centrodestra contro inefficienza del centrosinistra e inadeguatezza a 5 Stelle”

Spinto dal radicamento che in questi anni ha fatto del movimento ‘Gente Libera’ un punto di riferimento per molti cittadini dei Castelli Romani, del litorale romano e della stessa città di Roma.

“Molti cittadini mi stanno chiedendo cosa farò e sono pronti a sostenere una mia decisione in tal senso – afferma Boccali – siamo comunque alle prime notizie e non si ha contezza del quadro generale che abbiamo di fronte. Posso dire che la sfida mi affascina e sono convinto di avere la forza necessaria per affrontarla. Il movimento ‘Gente Libera’ è una espressione civica di persone che si sono aggregate al fine di garantire coloro che non hanno voce. Una riflessione si può già fare. Alla luce di quanto emerso sino ad oggi non posso che auspicare – prosegue – visto il grado di incapacità del centrosinistra nel Lazio e l’inadeguatezza del M5S, ad un’unità del centrodestra al fine di ottenere stabilità e coerenza nella scelte”. “E’ fondamentale, in questa fase di ragionamento che mi auguro profonda – aggiunge – un nome che sappia entusiasmare ed unire le varie anime, dando così vita ad uno schieramento capace di rappresentare tutte le sensibilità dell’area fino a quell’idea civica di cui siamo portatori e che è sempre più diffusa in una società dove i non rappresentati sono in incremento e chiedono lavoro, sicurezza, equità sociale, attenzione al sociale. In questo senso il nome di Sergio Pirozzi è a nostro modo di vedere spendibile, ma ribadiamo che la necessità fondamentale è quella della totale sintesi dell’area di centrodestra, via necessaria per battere sinistre e grillini”. Boccali è sempre più convinto di candidarsi, spinto dai tanti attestati di stima che lo stanno coinvolgendo. Gente Libera, movimento che già nelle comunali di Ciampino e di Grottaferrata ha dimostrato il suo valore sul piano del consenso elettorale, anche in zone dove prima non era conosciuto, sta espandendo il suo raggio di azione in tante città della Regione. Territori che ora hanno bisogno di avere un riferimento nel prossimo Consiglio Regionale. Una sfida avvincente, in nome del popolo.

Print Friendly