Broccatelli alle primarie del centrosinistra di Grottaferrata

0
1195
alessandro-broccatelli
Alessandro Broccatelli
alessandro-broccatelli
Alessandro Broccatelli

POLITICA – Alessandro Broccatelli raccoglie la sfida lanciata da Grottaferrata e si candida per le primarie del prossimo 9 marzo. “Una candidatura che – si dichiara in una nota – racchiude in se esperienza e serietà ma anche dinamismo e creatività, proprio per offrire una visione nuova alla politica grottaferratese che da tempo chiede un cambio generazionale alla guida di palazzo Consoli”.

Saremo quelli delle promesse mantenute” queste le prime parole del nuovo candidato, “promesse che non vogliono regalare risposte facili ma risposte concrete perché Grottaferrata, la nostra città, merita una vera e seria guida amministrativa e politica.

L’obiettivo sono le primarie del 9 marzo, per poi partire preparati verso le amministrative 2014. Puntiamo a dare un segnale di cambiamento forte e dinamico che sappia però anche fare sintesi con le altre realtà del PD. La nostra proposta è aperta a coloro che vorranno raccoglierla e vuole essere in grado di riprendere un dialogo che in alcuni tratti si è interrotto; non siamo qui per distruggere ma per costruire anche e soprattutto insieme, i problemi della città non si risolvono con le divisioni o con le infinite diatribe che tolgono spazio al vero lavoro sulla res pubblica.

Ai cittadini di Grottaferrata, che saranno i protagonisti di queste elezioni, dico che devono loro per primi essere il vero motore per la ripartenza della città, senza le critiche, senza i suggerimenti di chi la città la vive tutti i giorni non pensiamo nemmeno di intraprendere una campagna elettorale.

Inizieremo una capillare presenza sul territorio – conclude la nota – una presenza che però non dovrà esaurirsi il giorno dopo le elezioni; i cittadini devono riacquistare fiducia nella politica e questo non può essere fatto dall’alto di una poltrona o dietro una scrivania ma scendendo in strada, parlando, rendendosi conto di cosa c’è da fare e come va fatto. Ho le mie idee e so perfettamente come applicarle a un paese che conosco in tutti i suoi aspetti. Tante risposte sono ancora appese e non possono rimanere ancora ferme, sono anche convinto che insieme si possa anche arrivare a risolverli, insieme si può intraprendere un cammino che tra cinque anni ci porterà a guardarci indietro e pensare che la strada è stata si dura ma che i risultati sono arrivati e sono arrivati perché si è lavorato insieme come una squadra, la figura del “padre padrone” non mi appartiene”.

“I punti fondamentali della mia campagna – continua Broccatelli – sono chiari e semplici: per prima cosa costruire una città a misura di chi la vive con una particolare attenzione ai giovani e agli anziani; una città che oltre ad essere fruibile ai propri cittadini possa offrire una serie di servizi anche per i visitatori esterni che potranno dare nuovo impulso al nostro commercio e infine la creazione di spazi di aggregazione e di incontro perché Grottaferrata soffre da sempre su questo punto ed è ora di fare qualcosa di reale.

Mi piace pensare – conclude Broccatelli – che si possano realizzare proposte concrete e immediatamente fruibili ma che soprattutto si reggano economicamente senza lo sperpero di denaro pubblico. Grottaferrata ha bisogno di questo, risposte concrete a problemi di tutti i giorni”.

Print Friendly, PDF & Email