Bum di iscrizioni allo Sporting Pavona, +20% dall’anno scorso

0
948
sporting_pavona
Sporting Pavona
sporting_pavona
Sporting Pavona

E’ trascorso pochissimo tempo dalla ripresa degli allenamenti di tutti i gruppi dello Sporting Pavona, anche se in realtà in casa Sporting l´attività è stata parzialmente interrotta, solamente dal 3 al 20 Agosto, giorno di ritrovo della Serie C femminile. Molto incoraggianti sono i riscontri che stanno arrivando dall’apertura delle iscrizioni alla società pavonese. In società c’è chi parla di un vero e proprio bum, dovuto anche alla notevole mole di lavoro prodotto, dentro e fuori dai campi da gioco, in termini di aggregazione e progettualità, prodotto da Sporting Pavona in questi ultimi 12 mesi.

Abbiamo chiesto un commento in proposito a Sara Trivelloni, responsabile della segreteria che in questi giorni sta curando il capitolo iscrizioni e rinnovi: “Riceviamo molte adesioni di giovanissimi di età compresa tra i 6 ed i 13 anni. I questionari valutativi all´atto dell´iscrizione – dichiara la giovane Sara – indicano che le famiglie, con i loro figli si avvicinano prevalentemente al mondo Sporting perchè apprezzano la qualità dell´attività di minivolley, che gratuitamente svolgiamo all´interno del POF (Piano dell’Offerta Formativa) della Scuola Gramsci di Pavona. Allo stesso tempo una importante calamita è rappresentata dal tam-tam mediatico e dal passaparola da parte dei tesserati già iscritti da uno o più anni, circa la funzionalità delle modalità esecutive delle nostre attività, rafforza le adesioni, nonchè il fatto che, per tutto l´anno, senza soluzione di continuità, organizziamo eventi di piazza, implica un forte valore aggiunto che è dato alla qualità del nostro lavoro. Comunichiamo all´esterno il senso di attaccamento al territorio – continua Sara Trivelloni – ed all´interno, il concetto di identità del Club, in cui ciascun giovane esprime le proprie potenzialità. Questo marketing di comunicazione è per noi un veicolo promozionale determinante. Attraverso il web, i social network trasmettiamo gli eventi, la velocità della rete ci aiuta, ma poi conta la comunicazione personale, siamo sempre li sul campo e nel quotidiano, pronti ad ascoltare, ed a costruire insieme ai nostri sostenitori e tesserati progetti socio sportivi. Questo modo di comunicare ed essere vicini – conclude Sara – è molto apprezzato dalle famiglie, la fidelizzazione, basilare per il Club, può poi determinare, ma non necessariamente, anche successi sportivi. Quest´anno abbiamo vinto il Campionato Under 14 Femminile. Molti anche i nuovi iscritti che arrivano in virtù di questo successo, rilevando come si può essere semplicemente protagonisti del territorio e del tempo in cui si vive. Altri aderiscono perchè il Club in questa stagione giocherà, con molti giovani del vivaio, la Serie C Femminile, campionato di livello Regionale, ed asseriscono che è un vanto avere nel Comune di Albano Laziale una squadra di questo livello, rappresentata dai giovani del luogo. Altri ancora aderiscono perchè apprezzano il nostro impegno nel sociale. Ad esempio una mamma dice di aver scelto il nostro Club perchè, ha apprezzato il fatto che nonostante la Palestra Gramsci fosse stata allagata dall´eccezionale alluvione dell´ottobre scorso, lo Sporting con tesserati e famiglie era li a bonificare e sanare gli ambienti interni ed esterni della struttura sportiva. Attestati di riconoscimento provengono dalle massime autorità della Federazione Italiana di Pallavolo, che ci ha consegnato il Certificato di Qualità Giovanile, ed una Menzione di Merito per il Fair Play, denominata “Premio Franco Favretto”. Ad oggi contiamo 165 tesserati, tra settore maschile e femminile, e rispetto ai 140 della stagione scorsa abbiamo avuto un incremento del 20% circa. Che dire, questo è il mondo Sporting, agonismo e promozione, senso di educazione civica ed attaccamento al territorio, questo facciamo e questa è la nostra mission”.

Print Friendly, PDF & Email