Buona la prima per Dottorini e il Gabro Racing Team

0
1825
dottorinimagione
Dottorini a Magione
dottorinimagione
Dottorini a Magione

Si è aperta con un podio nella prima prova del Trofeo Italia Naked 2016 la stagione del pilota frascatano Claudio Dottorini in sella alla Aprilia TUONO V4 preparata e gestita dal Gabro Racing Team di Gabriele Malara., sul circuito umbro di Magione.

E’ stato un weekend difficile caratterizzato da un venerdi di prove libere sotto la pioggia che non ha permesso a molti piloti tra cui Dottorini di trovare il giusto setup su una pista dove il team aveva provato soltanto una volta la Tuono V4 ma con altre sospensioni.

Al primo turno di ufficiali del sabato la Aprilia del GRT si qualificava in quarta posizione dietro la BMW di Gallina ,con una pole straordinaria e nuovo record del tracciato per le naked, e le 2 Tuono V4 del campione in carica Scopetani e Marlia, che chiudeva la prima fila. Il secondo turno a causa di uno scroscio d’acqua avvenuto un’ora prima non ha permesso ai piloti di migliorare i tempi confermando quindi quanto successo in qualifica1.

Qui è entrato in gioco il team che dopo aver analizzato i dati raccolti e sentito le sensazioni del pilota ha deciso di stravolgere il setup della moto modificando quote, setup delle sospensioni e mappature in vista della gara di domenica, un azzardo dato che non vi è possibilità di provare la moto prima dello start.

E’ stato però proprio questo azzardo unitamente alla bella partenza di Dottorini, che al “pronti-via” scavalcava subito Scopetani, che ha permesso a pilota e team di lottare dalla prima all’ultima curva col campione in carica 2015…. una battaglia incredibile che ha visto l’alfiere del GRT tenere per tutta la gara Scopetani alle sue spalle con staccate furibonde, rispondendo agli attacchi almeno una decina di volte.

La vittoria della gara va a Gallina, secondo Marlia e terzo Dottorini.

Visto come era partito il weekend il terzo posto e il podio sono un risultato importante sia per il team che per il pilota, che ora continueranno a impegnarsi in vista della prossima tappa del trofeo sul circuito di Misano il 5 giugno.

Print Friendly, PDF & Email