C Gold Grottaferrata basket in semifinale playoff

San Nilo Grottaferrata basket (C Gold/maschile), Simone Spizzichini dopo il derby vinto in post season: “Abbiamo rotto il ghiaccio nei play off”

0
129
festa_san_nilo_grotta
San Nilo Grottaferrata Basket, la festa dopo derby

Il San Nilo Grottaferrata basket ha superato il primo ostacolo. Nel tabellone finale della serie C Gold, la squadra dei coach Stefano Busti e Matteo Apa ha sconfitto Frascati nel sentito derby dei quarti di finale. Dopo la vittoria interna di gara1 di sabato scorso, i criptensi hanno ribadito il concetto in campo esterno mercoledì sera, imponendosi per 82-74. “Loro hanno iniziato forte, trovando una buona serie di tiri da tre – è l’analisi del centro classe 1985 Simone Spizzichini – Noi, però, abbiamo reagito in maniera determinata rosicchiando punti sia nel secondo che nel terzo e poi dando agli avversari la “spallata definitiva” nel quarto. Abbiamo vinto quattro derby su quattro in questa stagione, rispettando i pronostici che ci vedevano favoriti in questa serie”. Il San Nilo Grottaferrata basket ha anche superato il primo ostacolo della nuova (e decisiva) fase di stagione. “L’anno scorso ai quarti di finale persero tre delle prime quattro classificate della stagione regolare. Dopo aver dominato il campionato, non potevamo sbagliare al primo colpo: era importante rompere il ghiaccio anche nei play off e lo abbiamo fatto con due buone partite contro Frascati”. Ora per il San Nilo Grottaferrata basket c’è un piccolo momento di riposo, in attesa di capire chi sarà l’avversaria nella semifinale play off. “Era importante chiudere la serie con Frascati già dopo gara2 anche per avere qualche giorno di riposo in più e recuperare eventuali acciacchi” sottolinea Spizzichini che non si sbilancia su un eventuale “gradimento” per il prossimo avversario. “Anzio e Frassati, che domani giocheranno la decisiva gara3 del loro confronto, sono squadre diverse, ma di ottimo spessore. La prima è più giovane e ha grande agonismo, l’altra è più esperta e smaliziata, quindi sarà in ogni caso un match difficile per noi. Tra l’altro con Frassati gioca mio fratello Bruno e al momento sono diviso tra due sentimenti: tifare per lui come faccio sempre o magari evitare di incrociarlo in una semifinale anche per il bene di nostra mamma” sorride Spizzichini.

Print Friendly, PDF & Email