Calcio a Cinque, Città di Ciampino in testa alla serie D

0
1028
bardelloni
Mauro Bardelloni tecnico Calcio a Cinque Città di Ciampino
bardelloni
Mauro Bardelloni tecnico Calcio a Cinque Città di Ciampino

C’è un’altra prima squadra del Città di Ciampino che sogna. Oltre alla Promozione del calcio, allestita dalla società del presidente Antonio Paolo Cececotto con grandi ambizioni, c’è anche la serie D del calcio a 5 che è in vetta alla classifica. Dopo cinque turni di campionato la squadra di mister Mauro Bardelloni divide il primato con il Real Roma Sud e venerdì scorso ha vinto la sua quarta gara in cinque disputate piegando per 4-2 il Real Morena al Superga, eccezionalmente sotto gli occhi del presidentissimo Cececotto. «Al contrario di quanto può sembrare dal risultato, abbiamo sempre condotto noi la partita – dice Bardelloni -, anche quando siamo andati sotto a cavallo dell’intervallo. I gol di Russo, Pagliarini, Gallotti e Bizzarri hanno determinato il nostro meritatissimo successo: onore ai ragazzi che hanno dimostrato di essere una squadra vera anche nelle difficoltà». Il tecnico è molto soddisfatto di quanto hanno fatto i suoi ragazzi in questi primi tre mesi di lavoro. «Mi aspettavo questo inizio di campionato perchè ho un gruppo di atleti veri che difficilmente saltano un allenamento e che hanno creato l’amalgama giusta tra vecchi e nuovi elementi. Non so come arriveremo alla fine della stagione, ma ho grande fiducia». Nel prossimo turno la squadra affronterà la delicata trasferta sul campo del Real Turania quinto in classifica. «Non conosco l’avversario, ma la classifica dice che sono una squadra pericolosa. Noi comunque prepariamo tutte le partite allo stesso modo come se fossero delle finali». Il settore calcio a 5, che conta anche sulla squadra Allievi allenata da mister Emiliano Bizzarri, è riuscito a scavarsi un suo spazio all’interno della famiglia del Città di Ciampino. «Conoscevo già in precedenza sia il presidente Cececotto che Claudio Peroni (responsabile della scuola calcio e direttore sportivo del futsal, ndr), ma qui ho incontrato un dirigente impagabile e sempre presente come Massimiliano Marcone, responsabile del settore futsal, e un professionista vero come il preparatore dei portieri Francesco Grossi. Insomma – conclude Bardelloni – la società non ci fa mancare nulla e noi cercheremo di ripagare questa fiducia e far crescere ancora l’interesse attorno a noi».

Print Friendly, PDF & Email