Carolina Erba ed il Dream Team oro ai mondiali di Budapest

0
1027
erba e galli
La fiorettista dello Scherma Frascati ed il suo maestro.
erba e galli
La fiorettista dello Scherma Frascati ed il suo maestro.

Si conclude nel migliore dei modi il mondiale di Carolina Erba. Dopo l’ottima prova nell’individuale che l’ha vista arrivare a sfiorare la medaglia (eliminazione ai quarti al termine di una bella serie di assalti), la fiorettista del Frascati Scherma ha contribuito in maniera pesante all’ennesimo alloro conquistato dal Dream Team, vale a dire la squadra del fioretto femminile italiana. Scelta dal ct Cipressa nel terzetto titolare assieme ad Elisa Di Francisca e alla neo campionessa del mondo Arianna Errigo (con un totem come Valentina Vezzali lasciata in panchina a un paio di mesi dal parto), la Erba ha vinto comodamente i primi due assalti di giornata, rispettivamente contro il Brasile per 45-12 e contro la Cina per 45-20, poi in semifinale le azzurre si sono sbarazzate della Corea col punteggio di 45-19. Praticamente senza storia anche la finale contro la Francia, preceduta da un curioso balletto propiziatorio e dominata in lungo e in largo fino alla chiusura per 45-18 con Carolina che è stata sempre “vincente” sulle transalpine negli assalti personali. Una splendida medaglia d’oro che corona una grande stagione per l’atleta allenata dal maestro Fabio Galli, presente tra l’altro nello staff azzurro del fioretto presente a Budapest.

Le emozioni per il Frascati Scherma non finiscono qui: il 12 agosto, infatti, c’è il gran finale con le prove a squadre di fioretto maschile (dove tornerà in pedana Valerio Aspromonte dopo il bronzo individuale di ieri) e sciabola femminile (con Rossella Gregorio e Livia Stagni).

Print Friendly, PDF & Email