Case Ater, D’Acuti diffida l’azienda

Case Ater, il sindaco Fabio D'Acuti diffida l'azienda provinciale ad accendere gli impianti di riscaldamento a Monte Compatri

0
390
dacuti
Fabio D'Acuti Sindaco a Monte Compatri

“Si diffida l’Ater Provincia di Roma all’accensione, con effetto immediato degli impianti di riscaldamento delle abitazioni di edilizia popolare in Monte Compatri, località La Cucca”: questo ho chiesto all’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale, nel provvedimento inviato venerdì 1 dicembre, perché ad oggi non risultano attivi i termosifoni negli edifici di via Don Bassani”, lo dichiara il sindaco Fabio D’Acuti. “La decisione di diffidare l’Ater – continua il primo cittadino monticiano – arriva dopo l’inottemperanza all’ordinanza numero 56 del 22 novembre scorso e in seguito alle numerose segnalazioni dei residenti di quegli stabili. Queste criticità sono state segnalate anche alla Prefettura di Roma ed alla Procura della Repubblica di Velletri”. “Inconcepibile lasciare al freddo minori, disabili e persone anziane in un territorio dove, secondo le previsioni meteo, potrebbe cadere i primi fiocchi di neve”, conclude Fabio D’Acuti.

Print Friendly, PDF & Email