Caso Ferrari, la difendono Carabella, Cuccioletta e Picca

Comunicato stampa di solidarietà a Gabriella Ferrari consigliere di Lanuvio "per gli attacchi strumentali della sinistra"

0
605
carabella_ferrari
Simone Carabella e Gabriella Ferrari

“Esprimiamo la nostra solidarietà alla consigliera Gabriella Ferrari che sta subendo continui attacchi da parte della sinistra di Lanuvio per aver fatto visita alla tomba di Mussolini a Predappio e per aver scritto essere stata una “tappa doverosa per portare omaggio a chi ha scritto 20 anni di storia italiana”. Premesso che una visita ad una tomba di un personaggio storico non costituisce reato contro la Costituzione, ritengo essere fortemente strumentale l’atteggiamento della sinistra che ancora rimane radicata ad una cultura novecentesca fondata sull’odio sociale. Una destra moderna, attenta al territorio e al sociale, guarda oltre, per cui invitiamo Gabriella a non cadere nella provocazione e a continuare il suo lavoro egregiamente come ha dimostrato di saper fare”. A dichiaralo in una nota congiunta Simone Carabella, coordinatore Sud Protagonista, Roberto Cuccioletta, coordinatore di FdI di Albano Laziale e Monica Picca, capogruppo di FdI al consiglio del Municipio X di Roma.

Print Friendly, PDF & Email