Castel Gandolfo, novità su sospensione raccolta organico

A Castel Gandolfo sospensione della raccolta dell'organico: al più presto nuovo sito di conferimento per garantire il servizio porta a porta

0
377
fontana
Fontana del Bernini a Castel Gandolfo
A seguito della sospensione improvvisa nella giornata del 16 gennaio delle attività di conferimento dell’umido da parte di Eco Consult, società a cui il Comune ha affidato il servizio trimestrale dello smaltimento della frazione organica, l’Amministrazione Comunale è al lavoro da ieri per trovare una soluzione tempestiva e minimizzare possibili disagi per i cittadini. “In queste ore stiamo lavorando per trovare al più presto un nuovo impianto di conferimento dell’umido – spiega il sindaco Milvia Monachesi – poiché da ieri la Eco Consult ha sospeso le sue attività senza nessuna preventiva comunicazione al Comune. La nostra priorità, come sempre, è rendere ai cittadini un servizio di raccolta rifiuti al massimo della sua efficienza e per questo ci scusiamo per alcune possibili irregolarità nella raccolta dell’organico che si sono potute verificare questa mattina. Assicuriamo che già domani, salvo imprevisti, la raccolta riprenderà in maniera regolare”. Con l’individuazione di un nuovo sito di conferimento, nella mattinata di giovedì 18 gennaio, potrà essere ritirata la frazione organica (umido) sia delle utenze domestiche e sia delle utenze non domestiche. Seguiranno notizie di aggiornamento a riguardo.

Raccolta organico: trovato nuovo sito di conferimento

18 gennaio h.21:30 – A poche ore dall’improvvisa sospensione delle attività di conferimento dell’umido da parte della precedente società a cui il Comune aveva affidato il servizio, l’Amministrazione Comunale ha attivato tutto l’iter per trovare un nuovo sito, individuandolo nella società Aciam S.p.A. in località Aielli a Celano. “Senza creare ulteriori disagi ai cittadini e grazie al celere lavoro degli uffici comunali siamo riusciti a trovare un nuovo sito di conferimento per la frazione umida raccolta sul nostro territorio”, spiega il sindaco Milvia Monachesi. Già nella mattina di oggi, 18 gennaio, gli operai Tekneko sono passati a ritirare la frazione organica sia delle utenze domestiche e sia delle utenze non domestiche e da domani si proseguirà senza creare ulteriori rallentamenti nel calendario di raccolta della differenziata porta a porta.

Print Friendly, PDF & Email