Castel Gandolfo, presentato il libro “O gnommero e atre storie de Castello”

0
1875
presentazione_o_gnommero_e_atre_storie_de_castello
Presentazione O gnommero e atre storie de Castello
presentazione_o_gnommero_e_atre_storie_de_castello
Presentazione O gnommero e atre storie de Castello

“Mai vista tanta affluenza di castellani”, sono queste le parole del sindaco di Castel Gandolfo, Milvia Monachesi, intervenuta ieri in occasione della presentazione del libro “O gnommero e atre storie de Castello” presso il Teatro Petrolini di Castel Gandolfo. Tutta questa viva partecipazione di castellani si spiega dal fatto che “O gnommero” (il gomitolo) è un libro scritto da castellani, Luciano Mariani Pagnanelli e Paolo Emili, con il contributo degli stessi castellani e racconta storie, aneddoti, soprannomi ed è ricco di foto riguardanti castellani. Una vera e propria “enciclopedia” di fatti e personaggi del bel paese gandolfino. Sono intervenuti, oltre agli autori e al sindaco, il dott. Marcello Costa, ex-sindaco di Castel Gandolfo per 35 anni, il dott. Ugo Onorati, il dott. Petrillo, ex-direttore delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, il dott. Alberto Crielesi, grande storico e autore di molti libri sulla storia di Albano, il parroco di Castel Gandolfo Don Pietro Diletti e infine, la Sig.ra Giuliana Pacifici Mariani, che insieme a Luciano Mariani Pagnanelli hanno concluso la conferenza con la lettura di una poesia storica sulla processione di San Sebastiano, patrono di Castel Gandolfo. La serata si è conclusa poi nel migliore nei modi: una cena squisita e memorabile presso il ristorante Pagnanelli. Un evento che non si vedeva da tanto a Castel Gandolfo, incentrato sulla “castellanità”, che ha fatto riassaporare il valore di comunità, di appartenenza a una storia e a un passato che va salvaguardato e tramandato. Una serata da ricordare, a tratti commovente, soprattutto quando è stato più volte citato il ricordo dell’ex assessore Franco Lolli, anche lui da sempre sostenitore e artefice di molte iniziative di questo genere. Per chi fosse interessato, può ordinare le copie del libro all’indirizzo emili.paolo@alice.it.

Print Friendly, PDF & Email