Castelli Romani 2020, anche a Lariano la delegazione Aces

La visita nella città castellana di Lariano da parte della delegazione Aces (Associazione Città Europee dello Sport) venerdì 15 giugno

0
436
crocetta_aces_lariano
Claudio Crocetta durante la visita della delegazione Aces in Comune a Lariano

In merito alla candidatura dei Castelli Romani come Comunità Europea dello Sport 2020, nella mattinata di Venerdì 15 giugno una delegazione Aces(Associazione Città Europee dello Sport) è venuta in visita a Lariano per visionare le strutture

Una delegazione Aces (Associazione Città Europee dello Sport) ha visitato nella mattinata di Venerdì 15 Giugno la città di Lariano. Il Comune di Lariano ed altri cinque comuni: Grottaferrata(comune capofila)Marino, Frascati, Rocca di Papa, Ciampino ricordiamo  hanno presentato il progetto di candidatura dei Castelli Romani come Comunità Europea dello Sport 2020.Il progetto presentato ha avuto il Patrocinio della Regione Lazio e la candidatura è stata accettata. Ora la Commissione AcesEurope sta vagliando nel dettaglio tutto il progetto e procedendo all’esame delle varie strutture sportive dei vari Comuni aderenti al progetto.I sei comuni aderenti hanno predisposto inoltre il logo e la mascotte. La delegazione internazionale formata da due membri spagnoli, Gonzalo Cuesta e Javier Ramirez e dagli italiani Luigi Ciaralli, vicepresidente Aces Italia assieme ai rappresentanti delle istituzioni sportive italiane Mario Michelini e Andrea Marchetti, è stata ricevuta in mattinata a Lariano dapprima presso il palazzo comunale  dal sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti, dal vicesindaco e assessore allo sport Claudio Crocetta e poi sono stati visitate le strutture sportive: a iniziare dalla MilleniumSporting Center centro polifunzionale all’avanguardia con piscine e sale dove si praticano numerose attività sportive, e poi la visita è proseguita all’impianto di calcio  “Roberto Abbafati” dove c’è un bellissimo campo in erba sintetica, numerosi campetti e visitata anche la palestra di via Tevere che a breve sarà una palestra polivalente centro importante per lo sport a Lariano.“ Lariano- hanno affermato una nota congiunta il sindaco Maurizio Caliciotti e il vice sindaco e assessore allo sport Claudio Crocetta– insieme ad altri cinque comuni dei Castelli Romani  ha presentato il progetto di candidatura dei Castelli Romani come Comunità dello sport 2020. E’ stato già fatto il logo e la mascotte. Man mano che il progetto va avanti sale forte la consapevolezza dell’importanza e del valore di esso. Sullo sport ci stiamo impegnando tutti insieme con tutti i comuni aderenti per elevare la cultura sportiva dei nostri territori e siamo lieti di poter collaborare con gli altri comuni dei castelli Romani. La candidatura della Comunità Sportiva Castelli 2020 sarà vagliata dalla commissione dell’Aces Europe e l’esito sarà reso noto entro il 2018.Un altro passo in avanti, ed un’occasione imperdibile, per favorire la cultura sportiva del nostro territorio”.Inoltre sabato mattina 16 giugno, si è svolta la conferenza finale a Rocca di Papa con la presenza della delegazione internazionale Aces, dei vari rappresentanti dei Comuni aderenti, per Lariano presenti il sindaco Maurizio Caliciotti e il vicesindaco e assessore allo sport Claudio Crocetta. Ha preso parte alla conferenza anche il presidente del Coni Lazio Dott. Riccardo Viola. È stata una conferenza importante dove tutti hanno sottolineato l’importanza della candidatura dei Castelli Romani a Comunità Europea dello Sport 2020 e del lavoro in sinergia tra i vari comuni aderenti per l’elevazione sempre maggiore dello sport. L’assessore allo sport Claudio Crocetta dopo la conferenza ha affermato:” Oggi insieme al sindaco Maurizio Caliciottimi sono recato a Rocca di Papa per la conferenza stampa dei Comuni dei Castelli Romani candidati a città Europea dello Sport 2020 tra i quali c’è anche Lariano. La città di Lariano è stata la più apprezzata dai Commissari Europei e Italiani dell’Aces (Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport) che ieri hanno visitato le nostre strutture. È un orgoglio e anche un emozione ricevere così tanti apprezzamenti e rappresentare la nostra Città”.

Print Friendly, PDF & Email