Castelli Romani promossi a Londra

0
742
wto
Castelli Romani a Londra
wto
Castelli Romani a Londra

Al World Travel Market di Londra i Castelli Romani hanno promosso la propria offerta turistica: a due passi da Roma una mèta per tutte le stagioni e per tutti i viaggiatori: arte, storia e ottimo cibo.

Ospitata dalla Regione Lazio presso lo stand dell’Enit (Agenzia Nazionale del Turismo), l’organizzazione di promozione turistica dei Castelli Romani assieme a tre agenzie del territorio rappresentanti altri 22 operatori tra hotel, ristoranti, cantine, artigiani, società di servizi, ha presentato a Londra l’offerta turistica del territorio. Ma, soprattutto, per la prima volta è stata presentata ad una borsa turistica internazionale estera di altissimo livello la destinazione “Castelli Romani” nella sua interezza, e da parte dell’unica DMO (Destination Management Organization) esistente nel Lazio.

Durante la conferenza stampa di martedì 8 novembre, in particolare, è stato molto apprezzato l’intervento di Valerio Ciaccia e Cecilia Minghi (DMO Castelli Romani) sul tema “I Castelli Romani attraverso le 5 W”: Who – What – Where – When – Why … ossia: chi opera nei Castelli Romani, che cosa offrono questi luoghi, dove si trovano e da quali località sono composti, in quali periodi sono più attrattive le varie location, e perché visitarli. Su quest’ultimo punto sono intervenute le tre agenzie Castelli Romani Turismo-Velatour Group, Enzian Viaggi e Wine&Dine Holidays, che hanno aperto orizzonti su alcune delle più attrattive esperienze da fare ai Castelli Romani – trekking, sport, visite culturali, enogastronomiche e archeologiche – e sottolineato come attraverso le agenzie sia possibile conoscere questi luoghi vivendoli proprio come abitanti del posto. Gli interventi sono stati intervallati da video e musica popolare. Al termine è stata offerta una degustazione di prodotti tipici e vini castellani.

«La presentazione dei Castelli Romani – ha dichiarato la dott.ssa Flaminia Santarelli, dirigente dell’Agenzia per il Turismo della Regione Lazio – ha ricevuto i complimenti di tutti, perché è stata considerata tra le più interessanti nello spazio Italia, e sicuramente la più fresca, la più giovane e la più attrattiva, perché i Castelli Romani sono ancora oggi una mèta poco conosciuta all’estero… e invece la presentazione fatta nella simpatica modalità delle cinque “W” ha destato davvero molto interesse, anche dai giornalisti inglesi che hanno preso molti appunti; e la degustazione è stata “giusta”, nella quantità e nella genuinità dei prodotti scelti, e si è ritenuto opportuno riproporla “fuori programma” anche il giorno seguente presso lo stand dell’Enit».

L’interesse di giornalisti e operatori si è visto anche nella giornata successiva, nella quale sono raddoppiate le visite presso lo spazio della DMO presso lo stand Enit, per informazioni e richieste di contatto, e per parlare direttamente con le agenzie del territorio. Sono stati presi contatti anche con grandi Tour Operator internazionali.

Print Friendly, PDF & Email