Cecchi incontra le associazioni di Santa Maria delle Mole

0
757
cecchi
Stefano Cecchi
cecchi
Stefano Cecchi a Santa Maria delle Mole

Continua il confronto con i territori e l’ascolto dei cittadini da parte di Stefano Cecchi. Nel pomeriggio di ieri il candidato sindaco della coalizione “L’Officina delle Idee” ha incontrato i comitati e le associazioni che da anni si occupano con cura e amore degli spazi verdi di Santa Maria delle Mole. Una riunione cordiale ma serrata, quella andata in scena nei locali di via Leopardi, dove Stefano Cecchi e i rappresentanti delle realtà cittadine hanno fatto il punto sulle questioni di vivibilità più calde della grande frazione di Marino: parchi pubblici, viabilità, infrastrutture, raccolta differenziata, associazionismo e tanto altro ancora. Insomma, due ore intense di dialogo e scambio di riflessioni, durante il quale il candidato sindaco di Marino alle prossime elezioni, in scena il 5 giugno prossimo, ha fornito proposte e soluzioni per valorizzare Santa Maria delle Mole e implementarne la vivibilità.

Primo punto quello relativo all’avviso sulla gestione triennale di alcuni spazi verdi di Marino, recentemente pubblicato dal Comune di Marino, guidato dal commissario prefettizio Enza Caporale: “Ho ascoltato con attenzione le realtà associative – ha esordito Cecchi – che hanno espresso tutta la loro preoccupazione sulle tempistiche e sulle modalità dell’avviso pubblico. Avviso che non mi piace, e che reputo incompleto e inadatto. Ho detto loro che, una volta sindaco di Marino, sarà mia cura portare all’attenzione del Consiglio comunale un nuovo regolamento sulla gestione degli spazi verdi cittadini: regolamento già pronto e che, prima dell’eventuale approvazione, condividerò ovviamente con le realtà del territorio al fine di ricevere contributi e modifiche migliorative al documento”, ha assicurato il candidato sindaco de “L’Officina delle Idee”.

E, sempre a proposito di volontariato, Stefano Cecchi ha annunciato: “Abbiamo intenzione di concretizzare un apposito regolamento dei comitati di quartiere. Un passo istituzionale indispensabile per ridare voce alle istanze dei territori, soprattutto dopo la soppressione delle circoscrizioni che, in un certo senso, per le amministrazioni di Palazzo Colonna hanno sempre rappresentato importante strumento per conoscere esigenze e problemi della popolazione di Marino Centro e delle frazioni. Col nuovo regolamento, dunque, vogliamo colmare questo vuoto amministrativo affinché i comitati di quartiere diventino concreto canale di comunicazione tra Municipio e comunità. Insomma, il nostro obiettivo è rendere le realtà cittadine sempre più protagoniste del territorio che quotidianamente vivono: in questo senso abbiamo in mente di istituire anche una casa delle associazioni; uno spazio pubblico dedicato interamente alle attività e alle iniziative dei cittadini organizzati”.

A seguire, Stefano Cecchi ha preso posizione su alcune tematiche infrastrutturali, a cuore ai cittadini di Santa Maria delle Mole. In particolare, il parcheggio di scambio di Piazza Albino Luciani, dove si svolge il mercato settimanale. Parcheggio che ancora attende il collegamento pedonale con la stazione: “Nei miei 9 anni a Palazzo Colonna, l’amministrazione ha più volte posto all’attenzione di Provincia di Roma e Ferrovie dello Stato la necessità di rammodernare il polo ferroviario, allargando i marciapiedi per i pendolari in attesa del treno, allungando la banchina e creando un ponte di collegamento diretto con il parcheggio. Il problema è che quest’ultimo, ci tengo a sottolinearlo, non è di proprietà del Comune di Marino: la nostra idea, dunque, è acquisire quell’area a patrimonio comunale. Si tratta di un passaggio necessario e propedeutico a qualsiasi altra azione amministrativa e infrastrutturale”.

Comitati e associazioni hanno infine posto l’accento sulla questione ambientale e sulla necessità di accelerare con la raccolta differenziata: “Posso annunciare due provvedimenti sui quali lavoreremo immediatamente, nel caso vincessimo le elezioni comunali: partire con l’iter finalizzato alla creazione di una isola ecologica e avviare il “porta a porta”: due step che vogliamo concretizzare entro il primo anno di governo cittadino”. Così, in una nota, il candidato sindaco della coalizione “L’Officina delle Idee” in vista delle elezioni nel Comune di Marino, Stefano Cecchi.

Print Friendly, PDF & Email