Celebrata a Grottaferrata messa in ricordo dei defunti domenica primo novembre

0
1714
MonsCirulli_DonEdassery_MonsPeruzzi
Monsignor Cirulli Don Edassery e Monsignor Peruzzi
MonsCirulli_DonEdassery_MonsPeruzzi
Monsignor Cirulli Don Edassery e Monsignor Peruzzi

Si è svolta nel pomeriggio di Domenica 1 novembre, giorno della festa di Ognissanti, presso il Cimitero comunale di Grottaferrata, la Santa Messa commemorativa per tutti i defunti presso il Cimitero comunale di Grottaferrata, presieduta da Don James EDASSERY, Parroco di S. Pio X e di S. Camillo de Lellis, e concelebrata da Mons. Claudio CIRULLI, Parroco del Sacro Cuore di Gesù e Vicario di Grottaferrata, e da Mons. Pierguido PERUZZI, Parroco di S. Giuseppe. Presenti anche altri tre sacerdoti, don Chris, Padre Modeste e don Edmond, i quali hanno officiato il Sacramento della Confessione prima e durante la Celebrazione eucaristica.

Una grande folla composta da Congregazioni religiose, Fedeli e Cittadini ha riempito il cortile interno del Cimitero, illuminato dalla bella giornata di sole. Presenti in rappresentanza dell’Amministrazione comunale il Sindaco Giampiero FONTANA e l’Assessore Claudio CONSOLI, oltre agli Agenti della Polizia Locale, impegnati nel prezioso lavoro di regolazione della viabilità stradale lungo la Via Anagnina.

Al termine della Santa Messa i Sacerdoti hanno provveduto alla benedizione di tutte le tombe cimiteriali.

Nell’omelia pronunciata nell’occasione, Mons. Claudio CIRULLI, oltre ad invitare tutti all’unità della preghiera con tutti i propri cari che ci hanno preceduto nell’ascesa al cielo, ha esortato tutti i fedeli a seguire l’esempio ed il messaggio emanato dalle Beatitudini, affidandosi ai Santi ed imitando loro nel modello di vita e di comportamento per poter compiere opere di carità e di fede.

Don James EDASSERY, ringraziando la moltitudine per la sentita partecipazione, ha ricordato che la funzione religiosa officiata al Cimitero ha rappresentato, come lo scorso anno, un ottimo esempio di unità pastorale, e vuole altresì essere un ulteriore sprone verso tutti i fedeli e i gruppi religiosi delle varie Parrocchie cittadine a concretizzare quello spirito collaborativo e partecipativo nell’organizzazione e nello  svolgimento delle diverse attività e iniziative religiose in programma nella Città.

Print Friendly, PDF & Email