Ciampino, Abbondati (Sel) polemizza sulla nuova Azienda Speciale

0
509
abbondati
Guglielmo Abbondati
abbondati
Guglielmo Abbondati

“Il Consiglio comunale in vista del Bilancio di previsione 2017 si appresta a votare la delibera che fissa le tariffe per i servizi a domanda individuale, dalla quale risulta un aumento dal prossimo Settembre del costo per la mensa scolastica dei bambini che va dal 15 al 30%. Un rincaro per le famiglie che hanno i figli al tempo pieno tra i 50 ed i 120 euro l’anno”. E’ quanto dichiara il Capogruppo di Sel-tutta un’altra storia Guglielmo Abbondati alla vigilia del Consiglio Comunale. “E’ la diretta conseguenza dello pseudo salvataggio dell’ASP votato alla fine dell’anno – spiega Abbondati – quando si è deciso di ricapitalizzare per 2,17 milioni di euro il bilancio dell’Azienda partecipata, che ancora oggi continua a far registrare il segno negativo. Esisterebbe poi un accordo già sottoscritto da alcune sigle sindacali, che determinerebbe per i lavoratori trasferiti dall’Asp alla nuova Azienda comunale un taglio significativo del loro stipendio”. “Per la nuova Azienda Speciale Comunale di prossima costituzione, alla quale saranno trasferiti i servizi privi di rilevanza economica attualmente gestisti da ASP S.p.A. – conclude Abbondati – già si sa chi pagherà il conto: cittadini e lavoratori. Così mentre si continua a parlare di riduzione e accorpamento delle 10.000 partecipate pubbliche italiane, a Ciampino si moltiplicano aziende e società partecipate e naturalmente i debiti”.

Print Friendly, PDF & Email