Ciampino, comunicato associazioni su rigenerazione urbana

Ciampino Bene Comune, Officine Civiche e Orizzonte: “Quale Rigenerazione Urbana senza confronto?”

0
80
ciampino
ciampino

“Ciampino Bene Comune, Officine Civiche e Orizzonte: “Quale Rigenerazione Urbana senza confronto?”

Tra pochi giorni sarà trascorso un anno da quando l’Amministrazione Comunale di Ciampino ha rappresentato alla città, in un’iniziativa pubblica, la volontà di utilizzare lo strumento della “rigenerazione urbana” per la pianificazione urbanistica del nostro territorio. L’Arch. Maurizio Moretti, a cui è stato affidato l’Ufficio di Scopo per la Rigenerazione Urbana, invitava la cittadinanza a presentare proposte al suo Ufficio per studiare e valutare le potenzialità che il territorio della nostra città è in grado di mettere in campo. Siamo quelli che presentarono in Consiglio Comunale la proposta di delibera popolare per l’approvazione di un Regolamento per la partecipazione dei cittadini ai processi di trasformazione urbana. L’assetto urbano che viviamo tutti i giorni influenza le nostre vite, le nostre possibilità. Crediamo che chi vive un territorio deve anche essere in grado di far sentire la propria voce su come la sua città venga trasformata. Per questo abbiamo presentato agli uffici preposti una proposta composta da ben 24 schede di intervento, che rendiamo liberamente consultabili sui nostri siti. In questi giorni sui social corrono voci di soldi chiesti ai privati che hanno presentato i loro progetti. Non sappiamo se sia effettivamente così. Noi certamente abbiamo ricevuto il silenzio più assoluto. La partecipazione è un processo faticoso per chi amministra. Vuol dire mettersi all’ascolto, mediare, perdere pezzetti delle proprie aspettative per fare posto a quelle di altri. Se la Rigenerazione Urbana doveva essere utilizzata come motore per coinvolgere la cittadinanza, aver deciso di ignorare totalmente le istanze di una parte della città senza cercare il confronto, dimostra che in realtà la Rigenerazione Urbana è solo un nome diverso dietro cui nascondere ancora una volta, così come è successo per anni, la totale assenza di trasparenza nelle scelte urbanistiche di questa città. Insomma, nulla di nuovo sotto il sole”. Lo dichiarano Ciampino Bene Comune, Officine Civiche – APS e Orizzonte APS

Print Friendly, PDF & Email