A CIampino Matteo Renzi vola sfiorando l’80% al primo turno delle primarie

0
1123
Ciampino aeroporto
Aeroporto Pastine di Ciampino
Ciampino aeroporto
Aeroporto Pastine di Ciampino

POLITICA – I Renziani sono l’asso piglia tutto nel Pd di Ciampino. Lo dimostra il voto della convenzione provinciale dove il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, raggiunge la percentuale del 79,39%.

Su 491 votanti in 389 hanno scelto il “rottamatore”, per Cuperlo 75 preferenze (15,31%). Per Civati, sostenuto dai Giovani Democratici, ha votato invece il 5,10% (25 voti) mentre Pittella conquista 1 solo voto (0,20%).

Sulla base dei risultati ottenuti la lista “Con Matteo Renzi l’italia cambia verso”  elegge ben 11 delegati alla Convenzione Provinciale per l’elezione del segretario nazionale contro i due della lista “Per Cuperlo segretario”.

Un risultato che non manca di provocare ripercussioni sul dibattito interno al Pd di Ciampino in vista delle prossime amministrative di primavera.

“Mentre all’indomani del Congresso di Circolo – commentano i renziani ciampinesi – non più di 20 giorni fa, gli scissionisti del piccolissimo vantavano di aver piazzato la zampata che legittimava la possibile candidatura a sindaco di Antonio Rugghia e sulla bacheca Facebook di qualche giovane si leggeva ironicamente abbiamo dato la prima passata di asfalto, i Renziani oggi hanno fatto il pieno segnando un risultato davvero incontrovertibile”.

Quella dei renziani di Ciampino è una delle migliori percentuali della provincia ma anche di tutta l’italia e”l’ampio risultato ottenuto – dichiarano i sostenitori del Sindaco di Firenze a Ciampino – è la riprova del fatto che tra i dirigenti del partito che hanno sostenuto Matteo Renzi e gli iscritti c’è grande sintonia.

C’è più di un motivo quindi per festeggiare in casa Renzi, di fatto il risultato della convenzione è il miglior viatico per l’8 dicembre, fase finale del Congresso del Partito e momento di alta democrazia ma anche per le primarie per l’elezione del sindaco che si terranno nella prossima primavera a Ciampino, “perchè i cittadini sanno che – concludono i renziani – con Matteo Renzi c’è un partito democratico, vivo, attivo e pronto a imboccare la strada del rinnovamento senza più guardarsi indietro”.

Print Friendly, PDF & Email