Cimmino “Una grande rete di solidarietà per Rocca di Papa”

L’Amministrazione di Rocca di Papa ringrazia i sindaci che si sono mossi in aiuto della Città. Le parole della vicesindaco reggente Veronica Cimmino

0
156
sindaci_castelli
Sindaci Castelli Romani

“Nella tragedia che ci ha coinvolti, noi roccheggiani abbiamo respirato solidarietà, sostegno e unione – dichiara la Vicesindaca Reggente, Veronica Cimino – Voglio ringraziare personalmente, e a nome di tutta la nostra comunità, i Sindaci dei Castelli Romani per la gara di aiuti che hanno messo in campo. Una rete di solidarietà libera da appartenenze politiche e ricca di altruismo e collaborazione istituzionale. Vorrei ringraziare, inoltre, tutte le Associazioni e le società che in sordina si sono mobilitate per implementare gli aiuti ricevuti dei Comuni limitrofi. In questo grande dramma emerge il buono delle persone, il buono delle nostre comunità – prosegue Cimino – un movimento che fa trasparire l’umanità e la solidarietà distintiva del vero spirito Italiano. Grazie di cuore a Roma, Parco Regionale dei Castelli Romani, Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, Montecompatri, Rocca Priora, Grottaferrata, Ciampino, Marino, Frascati, Monte Porzio Catone, Marino, Genzano, Nemi, Albano Laziale, Lanuvio, Zagarolo, Lariano, Colonna, Schiaffini Travel spa, Olivetti, G.R.E.L. Gruppo Radiocomunicazioni in Emergenza Lazio e a tutti coloro che si sono messi a disposizione per l’installazione dei PC e delle reti”.

Rocca di Papa. Ottenuti dalla Regione 300 mila euro per l’emergenza

La Vicesindaca Cimino: “Amministrazione Comunale in campo per dare attuazione ai progetti di rilancio della Città”

Si comunica alla cittadinanza che, con deliberazione della giunta regionale del 24-06-2019, la Regione Lazio ha ammesso a finanziamento il Comune di Rocca di Papa per gli interventi a sostegno del ripristino della funzionalità dell’Ente a seguito dell’evento disastroso del 10 giugno scorso. In particolare, i fondi assegnati, pari ad euro 250 mila euro, saranno destinati al ripristino della sede comunale e 50 mila euro al rilancio delle attività economiche e commerciali danneggiate. “I lavori da attuare sono molteplici e da realizzare nel più breve tempo possibile spiega – afferma Veronica Cimino, Vicesindaco Reggente – Fondamentale è stata la progettualità derivante da un impegnativo ed articolato lavoro di ricognizione dei danni e l’elaborazione tecnica compiuta dall’Amministrazione Comunale, in coordinamento con i vari settori coinvolti. Un lavoro che è stato avviato con tempestività, dato il carattere d’urgenza e protocollato alla Regione Lazio già il 18 giugno. Ora siamo in stretto e continuo dialogo con la Regione affinché venga avviato un più ampio circuito di aiuti per l’emergenza.”

Print Friendly, PDF & Email