Cioli Cogianco Futsal annuncia Ricaro Zanella

0
600
zanella_foto_pletosu
Ricardo Zanella (foto Constantin Pletosu)
zanella_foto_pletosu
Ricardo Zanella (foto Constantin Pletosu)

La Cioli Cogianco Futsal è lieta di annunciare l’arrivo a titolo definitivo di Ricardo Andrade Luiz Zanella, laterale offensivo lo scorso anno in forza all’Orange Futsal Asti Campione d’Italia.

ZANELLA – Classe ’89 (nato il 20 maggio a Lages, Brasile, stato di Santa Caterina), dopo le grandi stagioni in A2 con Loreto e Carmagnola, tornato ad Asti, lo scorso anno è stato tra i protagonisti della cavalcata che ha portato la formazione Orange allo Scudetto segnando 10 reti in campionato.

Arrivare a Genzano, in una squadra al suo secondo anno di Serie A da Campione d’Italia genera senza dubbio qualche aspettativa nell’ambiente, ma Zanella non sembra lasciarsi pressare dalla responsabilità, anzi rilancia e parla di una grande opportunità e di soddisfazioni personali che potranno realizzarsi solo se verranno quelle collettive:

“È vero, le aspettative ci sono – dice Zanella – e a me piace, vuoi dire che la società crede in quello che sto facendo. Arrivare alla Cioli Cogianco significa rimanere in una squadra ambiziosa che ha tanta voglia di continuare a stupire, rappresenta un’opportunità di farsi vedere ancora di più, è sempre importante stare in una squadra forte e sono davvero contento della scelta fatta”.

Sugli obiettivi:

“A me non piace parlare a livello personale, perché credo che prima dobbiamo pensare come gruppo, pensare a raggiungere tutti gli obiettivi fissati dalla società e poi quelli singoli verranno da soli. Quello che posso garantire è molta voglia, impegno, determinazione e prima di tutto umiltà, un valore che per me è indispensabile, poi sarà il campo a dire la sua”.

Il suo arrivo dovrebbe essere l’ultimo tassello che completa un gruppo per lo più confermato dalla scorsa stagione, una squadra che Zanella ha già affrontato più volte da avversario e che ha destato un’ottima impressione:

“In particolare – racconta – mi è piaciuto come hanno affrontato le partite dei quarti di finale Scudetto. C’era molta potenzialità individuale, quello è certo, ma il mister Juanlu è riuscito a dare più intensità ed un possesso palla incredibile.

Quindi – conclude Zanella – penso che abbiamo tutte le carte in regola per fare un bel campionato, ma con tanto, tanto lavoro, perché non verranno mai gioie senza sacrificio”.

 

Print Friendly, PDF & Email